adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

Charlie Hebdo: la reazione dei social

sabato 17 Gennaio, 2015 | di Stefano Lalla
Charlie Hebdo: la reazione dei social
Editoriale
0
Facebooktwittergoogle_plusmail

Di fronte a un avvenimento così totalizzante come la strage di Charlie Hebdo, la rassegna stampa diventa impossibile. Lo zeitgeist, lo spirito del tempo, è qualcosa di impalpabile perché sperduto nelle infinite nicchie di pensiero individuali che rappresentano solo se stesse.

La realtà esplode nella rete globale e implode nelle nostre teste, grazie all’informazione che ci raggiunge alla velocità della luce. Prendere in esame una pagina del web è come tentare di afferrare un’onda nell’oceano. Ha ancora senso considerare dei campioni per capire in che direzione si muove la rete?mediacritica_charlie hebdo È davvero utile “commentare i commenti” per analizzare la verità condivisa da un certo gruppo di attori sociali? Forse sì, a patto di comprendere che chi “posta” sul web non lo fa mai in maniera ingenua. I commenti, anche quelli che troviamo sotto un post di Salvini o di Beppe Grillo, non sono l’elettroencefalogramma della persona che li ha scritti. Essi sono sempre e comunque una rappresentazione consapevole di sè, informazioni dosate per lasciare una traccia nel web, sulla quale figurano un nome e un cognome, poco importa se fittizi. Commentare su un social network significa prima di tutto parlare di sé, poi del fatto di cronaca in esame. D’altronde si sa che la comunicazione è influenzata dai suoi canali di propagazione, se il mezzo è “social” l’urgenza primaria non potrà che essere l’auto promozione dell’utente. Ebbene, che cosa dice di sé il web 2.0 in una circostanza tragica come quella occorsa a Parigi il 7 gennaio? C’è una particella del discorso che sembra essere sottesa in quasi ogni intervento, anche in quelli più banali, qualunquisti, sgrammaticati. Si tratta di un urgente, pasoliniano, “Io so”. “Io so che l’Islam è una religione violenta”. “Io so che la situazione in Medio Oriente è esasperata dagli interventi degli eserciti occidentali”. “Io so che l’attacco a Charlie Hebdo è tutta una messinscena”. “Io so che i terroristi sono cattivi MA gli occidentali sono peggio”. Alla radice di ogni enunciato si nasconde il bisogno di acclarare la nostra conoscenza dei meccanismi occulti della società e ribadire nel frattempo il nostro disincanto esistenziale. La funzione identitaria di gruppo è sostituita da quella rappresentativa di se stessi, bisogna mostrarsi scettici e ci sono numerosi modi per farlo, ma sono tutti sintomatici di un’atomizzazione della società ormai avvenuta. L’individuo è interconnesso ma inguaribilmente solo. Temiamo a tal punto il paradigma orwelliano che rifuggiamo ogni sentimento di comunione, ci puzza di omologazione intellettuale. Insomma, proprio quando dovremmo stringerci insieme, siamo più lontani che mai e servono a poco le marce pubbliche se siamo già irrimediabilmente divisi nella psiche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly