adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

The Burning Plain – Il confine della solitudine (2008)

sabato 7 Febbraio, 2015 | di Juri Saitta
The Burning Plain – Il confine della solitudine (2008)
Film History
0
Facebooktwittermail
Voto autore:

SPECIALE MESSICO & CINEMA
Cicatrici
Spezzare il tempo, rompere la cronologia del racconto, intrecciare narrazioni, incrociare passato e presente: è in buona parte per tali “procedimenti” che si sono distinti molti degli script dello sceneggiatore messicano Guillermo Arriaga, il quale conferma alcune delle proprie poetiche anche nel suo esordio alla regia The Burning Plain – Il confine della solitudine.

Il film narra le vicende apparentemente distanti di una tormentata proprietaria di un ristorante di lusso, di due amanti che muoiono in un incidente domestico sconvolgendo le rispettive famiglie e di un padre e una figlia che vivono in un paese del Messico.mediacritica_the_burning_plain1a I tre episodi sono legati sia dal senso di abbandono e smarrimento dei personaggi, sia da qualcosa di più tangibile e concreto. Nel raccontare e sviluppare il soggetto, l’autore non si limita a incrociare continuamente le diverse storie, ma spezza inoltre la cronologia della seconda, alternando momenti passati a momenti attuali. Questo non deve però far pensare a un’opera dall’intreccio complesso in cui vi è un rompicapo da risolvere; anzi, tutto diventa assolutamente chiaro e comprensibile a circa metà film, in cui si rivela una trama sostanzialmente semplice. Ciò perché l’alternanza tra storie e soprattutto dimensioni temporali non ha tanto e solo uno “scopo” narrativo e di “suspense”, ma anche e soprattutto una funzione semantica: il collegamento tra momenti cronologicamente distanti rende palese la riflessione di Arriaga sull’impossibilità di fuggire dal proprio passato, che ritorna e influenza profondamente il presente tramite impronte psicologiche e fisiche che segnano per sempre l’individuo. Problematiche affrontate anche figurativamente tramite l’espediente delle cicatrici. Nel film, infatti, i personaggi hanno o si producono spesso bruciature, tagli o cuciture. Tutte tracce che portano con loro significati e vissuti diversi (contatto con la morte, depressioni, patti), ma che rappresentano comunemente il tratto indelebile e incancellabile del passato. Il risultato complessivo non è originale, ma è comunque molto solido, grazie soprattutto alle consapevoli scelte del cineasta e all’asciuttezza della messa in scena: se le alternanze citate non sono mai pretenziose e fini a loro stesse poiché giustificate dal senso di fondo, la sobrietà dei toni smorza le potenzialità retoriche del soggetto di partenza. Ma vanno menzionati anche i ritmi adeguati al racconto, l’approfondimento psicologico dei personaggi e le buone performance dei protagonisti, su tutte la malinconica e apparentemente sicura Charlize Theron.

The Burning Plain – Il confine della solitudine [The Burning Plain, USA/Messico 2008] REGIA Guillermo Arriaga.
CAST Charlize Theron, Jennifer Lawrence, Kim Basinger, José María Yazpik, Tessa La.
SCENEGGIATURA Guillermo Arriaga. FOTOGRAFIA Robert Elswit. MUSICHE Omar Rodriguez Lopez, Hans Zimmer.
Drammatico, durata 110 minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly