adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

American Horror Story: Freak Show

sabato 11 Aprile, 2015 | di Vincenzo Palermo
American Horror Story: Freak Show
Serie TV
2
Facebooktwittergoogle_plusmail
Voto autore:

“Venghino signori, venghino…”
Dopo case assassine, manicomi criminali e magioni stregate, Ryan Murphy e Brad Falchuk esplorano il mondo circense dei freaks, contaminando, in American Horror Story:Freak Show, la “commedia umana” di Tod Browning con il piacere complice di una violenza che si fa spettacolo totalizzante.

La quarta stagione della serie tv targata FX è più che altro un’intelligente riflessione sui meccanismi dello show esibito al tempo delle “armi di distrazioni di massa”. Certo, la messa in scena coreografica non manca di corroborare l’attualità delle riflessioni sui media e sulla vanità di qualsiasi “varietà” presenzialista con ettolitri di sangue e stilizzazioni grandguignolesche, ma ciò che salta maggiormente all’occhio è la scrittura limpida, a cui basta qualche rarefatto flashback e un manipolo di personaggi ben caratterizzati per mettere in piedi il corale Cabinet of Curiosities capeggiato da Elsa Mars.mediacritica_american_horror_freak_story_290 Nel capannone stanziale dei reietti non mancano due gemelle siamesi, Bette e Dot (una Sarah Paulson sdoppiata), che si muovono insieme ma pensano separatamente, l’uomo aragosta (Evan Peters) con chele al posto delle mani, l’uomo forzuto con tendenze omosessuali (la new entry Michael Chiklis), la donna amazzone e quella in miniatura. Il capo della compagnia, Elsa Mars (Jessica Lange), immigrata tedesca giunta negli States dopo la Guerra, dirige il baraccone introducendo gli spettacoli con i suoi numeri musicali e sogna di diventare una stella del cinema. Senza mai destabilizzare lo spettatore, la serie introduce una rete di villain che, in un modo o nell’altro, violano lo spazio degli emarginati, usurpandone la scena dopo averla colorata di “rosso” sangue. Dopo gli omicidi di un clown che mette a ferro e fuoco Jupiter, la cittadina della Florida in cui sono ambientate le vicende a inizio anni ‘50, alla blacklist si aggiungono un finto produttore di Hollywood con bella chiromante, un bamboccione ricco e viziato e, come se non bastasse, il male si sparge anche dall’interno, a causa di arrivisti senza scrupoli che non esitano a compiere brutalità per il proprio tornaconto personale. La serie compone una polifonica “storia della bruttezza” in cui l’euforia splatter è bilanciata dall’esplorazione antropologica del laboratorio-microcosmo dei freak, isolati dall’umanità mostruosa e sodali l’uno con l’altro, mentre le loro vicende, tra alterchi amorosi e dispute generazionali, sfumano l’atmosfera horror in un profondo affresco esistenzialista. Tirando le fila dei vari sub-plot di cui si compone la trama portante con centro nevralgico nella vendetta, Freak Show sorprende per il gioco metanarrativo che svela la pervasività dell’immagine (mostruosa) all’interno dei meccanismi mediatici che promettono una fama (im)peritura e troppo spesso omicida.

American Horror Story: Freak Show [Id., USA 2014] IDEATORI Ryan Murphy, Brad Falchuk.
CAST Jessica Lange, Sarah Paulson, Evan Peters, Finn Wittrock, Denis O’Hare, Emma Roberts.
Horror, durata 45 minuti (episodio), stagione 4.

American Horror Story: Freak Show
4.7 3 93.33%

2 Comments

  1. rizlalover91 says:

    che inquietudine quel pagliaccio, me lo sogno di notte!
    e mo’ vado a rispolverare Freaks di Browning…

  2. musico says:

    …anche questa conferma che le Stagioni di American horror partono bene per poi perdersi… il voto Vincenzo mi sembra un po’ alto, io gli do 3.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly