adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

The President

sabato 16 Maggio, 2015 | di Vincenzo Palermo
The President
Festival
1
Facebooktwittermail
Voto autore:

Human Rights Nights, 8-17 maggio 2015, Bologna

Il vecchio e il bambino
Esule in patria (l’Iran) perché messo all’indice proibito della censura, l’apolide Mohsen Makhmalbaf, strenuo sostenitore della democrazia contro qualsiasi forma di tirannide, attivista, militante fin dall’età di 15 anni, è autore di un exemplum travestito da fiaba morale, ambientato in uno sconosciuto Paese caucasico sotto un ipotetico regime dittatoriale.

Spesso utilizzate in chiave agiografica, le narrazioni esemplari avevano lo scopo di docere (insegnare) e delectare (dilettare), raccontando l’universalità di situazioni condivise e fondandosi sull’auctoritas del narratore. Il regista iraniano di Viaggio a Kandahar, professionista della parola poetica come i trovatori provenzali e cronista scomodo del disagio sociale e politico, sceglie un’immaginaria location in Georgia per inscenare il ribaltamento carnevalesco mediacritica_the_president_290vissuto da un feroce dittatore e il suo giovane nipotino di 5 anni, costretti – a seguito di un colpo di stato – a fuggire dal palazzo dorato e dalle sale del potere travestiti da cantastorie e paggetto. Mentre ascolta e vive sulla propria pelle il dolore che ha procurato nel popolo vessato, “sua maestà” strimpella la chitarra e suo nipote, nostalgico e sognatore, danza mentre ricorda Maria, la bambina che piroettava con lui nelle fastose sale del palazzo regio prima che le forze d’opposizione iniziassero la caccia all’uomo. Per proteggerlo dagli orrori che lui stesso ha creato col suo pugno di ferro, l’ex capo di stato lo nasconde alla gente assetata di vendetta dicendogli che è tutto un gioco e che, non appena giunti al confine, tutto avrà termine. Come un giullare, la cui etimologia risale a ioculator e quindi a iocus (gioco), chiave interpretativa dell’avventura vissuta dai due fuggiaschi in mezzo alla rivoluzione popolare, il vecchio leader reazionario cerca, ma invano, di nascondere la “materia oscena” della guerra all’innocente, il quale reitera senza tregua interrogativi semplici che vanno al di là del demagogico per divenire universali. Entrambi vivono un percorso di rieducazione attraverso una paradigmatica peregrinatio a parti invertite, in cui la cultura subalterna e l’ortodossia al comando convergono, vittime e carnefici si confondono e il male, generato dal “leviatano” hobbesiano, è figlio legittimo dell’assolutismo politico. Denso di riflessioni antimilitariste e quadretti surreali in cui la violenza, pervasiva e totalizzante, è quasi sempre fuori campo, The President infonde, nella struttura atemporale e aspaziale della fabula, la tragedia intima dell’uomo nel “mucchio selvaggio” delle rivoluzioni armate, ricordandoci – con le parole di Hobbes – che oltre a quello della ragione, all’uomo è elargito anche il privilegio dell’assurdità. Istruttivo.

The President [id., Georgia/Francia/Gran Bretagna/Germania 2014] REGIA Mohsen Makhmalbaf.
CAST Misha Gomiashvili, Dachi Orvelashvili, Guja Burduli, Iamze Sukhitashvili.
SCENEGGIATURA Mohsen Makhmalbaf, Marziyeh Meshkini. FOTOGRAFIA Konstantine-Mindia Esadze. MUSICHE Guja Burduli, Tajdar Junaid, Daler Nazarov, Kvicha Maglakelidze.
Drammatico, durata 115 minuti.

One Comment

  1. pierino says:

    Grandissimo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly