adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

Spy

sabato 18 Luglio, 2015 | di Maria Cristina Andrian
Spy
In sala
5
Facebooktwittermail
Voto autore:

La donna comune salverà il mondo
Susan Cooper lavora nella CIA, ma il suo campo da battaglia è dietro una scrivania e le sue armi sono microfono, tastiera e cervello. Quando il collega Fine, fascinoso e letale, incontra Rayna, criminale ancor più fascinosa e letale che lo uccide e minaccia l’intero bureau, Susan decide che è ora di schiodarsi dal suo posto all’ombra e diventare una vera agente, provando a superare complessi che affondano in un rapporto poco felice con la figura materna (e dove sennò?).

Non nuovo a pellicole in cui l’outsider diventa una figura con cui ridere e mai da deridere, Paul Feig ritaglia un ruolo su misura per Melissa McCarthy, ricavandone una donna comune e sensibile al fascino “jamesbondesco” dei colleghi, precipitata in un mondo in cui i criminali sono acrobati da circo mancati e i suoi colleghi peccano di un mediacritica_spy_290machismo di cui – questo sì! – è inevitabile non ridere a crepapelle. Perfetta spalla a intermittenza è Jason Statham, nei panni di una spia in cui è impossibile non percepire la caricatura di alcuni dei suoi ruoli più famosi (Transporter, Killer Elite, I Mercenari), qui demitizzati e mostrati nei loro aspetti più farlocchi e irrealistici. Nonostante le tante risate che i tempi comici e le gag mai abusate provocano, questa non è una parodia, ma un mix divertente di commedia e azione per quello che rimane, di base, un film di spionaggio. La McCarthy viene abilmente lasciata a briglia sciolta nell’uso di una mimica fisica che ben si sposa con il ruvido sarcasmo delle sue battute. Vero fulcro del film, al di là della vicenda in cui la CIA deve sconfiggere la cattiva cotonata in possesso del classico ordigno nucleare, l’agente Susan Cooper non chiede di essere trattata diversamente perché atipica in un mondo di atletici supercattivi, ma perché dotata di un cervello e dalla voglia di usarlo. Portata a superare i limiti auto-imposti, a dispetto delle false identità imbarazzanti fornitele in ufficio e dall’ingerenza delle alte sfere, Susan è divertente perché razionale in un mondo in cui irrazionalmente è normale saltare da un elicottero, ma è anche la donna gentile della porta accanto che trova risorse laddove gli altri vedono problemi.
Divertente, spigliata, leggera nonostante un corpo giunonico – e senza ipocrisie anche questo ha un suo ruolo nel film – la McCarthy sposa il nuovo trend secondo cui le attrici possono far ridere sdoganandosi dai soliti ruoli e, forse, salvare le sorti della commedia americana.

Spy [id., USA 2015] REGIA Paul Feig.
CAST Melissa McCarthy, Jason Statham, Rose Byrne, Jude Law, Sergio De Luca.
SCENEGGIATURA Paul Feig. FOTOGRAFIA Robert D. Yeoman. MUSICHE Theodore Shapiro.
Commedia/Azione, durata 120 minuti.

5 Comments

  1. Guizzo says:

    Mi colpiscono molto sia la recensione che il voto (4!)… Per me un filmetto, davvero un avanzo di fine stagione utile solo a riempire le sale nei fine settimana estivi! Bah!

  2. Tiziana84 says:

    Io invece concordo con voto e recensione! Finalmente un film che non mi sa di scarto-tappabuchi!

  3. Anna91 says:

    Film stupendo!!!! Altro che cine-panettone di Natale volgare e basta. Un film che merita di essere visto. 4 stelle più che meritate!!!!

  4. Go go says:

    uhm, io l’ho trovato proprio un filmetto

  5. Dario says:

    Io gli avrei dato tre stelle e mezzo, ma a parte questo concordo generalmente con quanto scritto! Io mi son divertito, pur non essendo un patito del genere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly