adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

Cinema Neorealista – Lo splendore del vero nell’Italia del dopoguerra

sabato 25 Luglio, 2015 | di Edoardo Peretti
Cinema Neorealista – Lo splendore del vero nell’Italia del dopoguerra
Editoriale
4
Facebooktwittermail

Lo splendore del vero
È forse superfluo ricordare che la stagione più celebre, celebrata e importante del nostro cinema, quella che ha avuto maggiori influenze sulle cinematografie di tutto il mondo, è stata il Neorealismo.

Proprio al Neorealismo, in occasione del settantesimo anniversario dell’uscita di Roma città aperta, il Museo Nazionale del cinema di Torino dedica la mostra Cinema Neorealista – Lo splendore del vero nell’Italia del dopoguerra, curata da Alberto Barbera, Grazia Paganelli e Fabio Pezzetti Tonion, ospitata nell’elegante sede del Museo nonché simbolo della città sabauda – la Mole Antonelliana − e che sarà possibile visitare fino al 15 novembre. La mostra gioca, come tipico delle esposizioni temporanee del Museo del Cinema, su due fronti: da un lato il fascino e l’impatto scenografico più immediato e dall’altro lamediacritica_cinema_neorealista_290_1 precisione della ricostruzione storiografica e analitica. Il percorso si snoda tra le numerose testimonianze fotografiche e audiovisive e i documenti di vario tipo, intervallati da sintetiche quanto precise e dense schede d’introduzione e di analisi, che introducono e spiegano i “capitoli” in cui è divisa la mostra. La parte del leone è, come è facile immaginare, affidata al trio Rossellini-Visconti-De Sica, ma il merito (non così ovvio come si può pensare) dell’esposizione è quello di avere ampliato gli orizzonti storiografici, affrontando, con la stessa densità analitica, anche i registi e i film precursori, gli autori meno immediatamente assimilati alla poetica (Lattuada, Lizzani e De Sanctis in particolare) e le eredità del decennio successivo. Cinema Neorealista – Lo splendore del vero nell’Italia del dopoguerra ha il merito, quindi, di ricostruire una stagione sfuggendo dai luoghi comuni e dalle ricostruzioni più spicciole, anche cogliendo le complessità di un cinema che, approccio alla realtà a parte, era più variegato di quanto si pensi, e che non era una scuola nel senso organico e più consapevole del termine, ma che semmai nasceva da un’esigenza di fondo comune poi espressa in maniere differenti di fare cinema. Si veda, per esempio, come vengono affrontate le differenze tra la poetica rosselliniana e quella di Visconti, o le evoluzioni degli stessi registi tra un film e l’altro; oppure si veda l’importante parere dello stesso Rossellini secondo cui i “volgarizzatori” degli anni ’50 hanno colto nel segno con più incisività degli innovatori del decennio precedente. Con l’unica piccola pecca di avere sottovalutato le eredità neorealiste espresse dalla commedia negli anni ‘50, solo molto fugacemente accennate, la mostra si presenta come un’affascinante e importante ricostruzione di un periodo fondamentale quanto un po’ abbandonato in ricostruzioni banali e ovvie, con il grande merito di riuscire a parlare a tutti, al turista più a digiuno e al visitatore cinefilo.

4 Comments

  1. Karim says:

    Una mostra fantastica!

  2. Anton says:

    Non mi era mai capitato di leggere degli speciali così completi e interessanti. Ho recuperato, sempre su Mediacritica, quello dedicato a Ozu, al jazz e ai corti. Sono assolutamente fantastici! I miei complimenti. Avete pensato di ingrandirvi o di realizzare un magazine cartaceo?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly