adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

I ragazzi di Feng Kuei (1983)

sabato 5 Settembre, 2015 | di Filippo Zoratti
I ragazzi di Feng Kuei (1983)
Festival
1
Facebooktwittergoogle_plusmail
Voto autore:

72a Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, 2-12 settembre 2015, Lido di Venezia

VENEZIA CLASSICI
La descrizione di un attimo
Prima opera del cineasta Hou Hsiao-hsien ad aver ottenuto un riscontro degno di nota in Occidente (e che ha in un certo senso aperto la via al Leone d’Oro del 1989 per Città dolente), I ragazzi di Feng Kuei affronta una tematica non di certo rivoluzionaria: il passaggio di un gruppo di 18enni all’età adulta.

A dispetto della tipica retorica posticcia italica (“Che ne sarà di noi?” disse Muccino in vacanza in Grecia) o della laccata e gonfia affermazione di sé della commedia patriottica statunitense, la pellicola di Hou – che dopo tre lavori “leggeri” stabilisce qui uno stile personale anche se ancora artigianale – sin dalle prime immagini elimina il superfluo e si bagna di malinconia. Novelli vitelloni taiwanesi, i quattro ragazzi protagonisti bighellonano nel mediacritica_i_ragazzi_di_feng_kuei_290villaggio di pescatori dove sono cresciuti senza alcuno scopo: scherzano fra loro, entrano al cinema senza pagare sperando di vedere film porno (e invece si trovano davanti Rocco e i suoi fratelli di Visconti), abbordano goffamente le ragazze e, soprattutto, finiscono in drammatiche risse di strada. Al termine dell’ennesimo scontro, i giovani si trasferiscono a Kaoshing, senza avere la minima idea di cosa li attenda. Non ci sono voci off, non ci sono morali edificanti: tutto succede hic et nunc, secondo una precisa volontà registica di immediatezza e spontaneità. E assecondando il fine ultimo della descrizione di attimi irripetibili, sottolineati – l’influenza della Nouvelle Vague francese è tangibile ma non invadente – da un commento musicale straniante, che si articola sulle note delle Quattro Stagioni di Vivaldi. È in particolare nella sensibilità del più riflessivo del gruppo, Ah-ching, che si specchia il portato biografico e storico-sociale di Fenggui lai de ren: nei suoi ricordi si intrecciano indissolubilmente il contrasto della globalizzazione nascente (il mondo è già invaso dalle merci americane e violato dall’urbanizzazione coatta, ma ancora legato alla campagna e alla tradizione) e l’amarcord della partita a baseball che ha reso muto e paralizzato il padre, simbolo di una generazione priva di riferimenti familiari. Ah-ching è di fatto una proiezione dell’autore Hou Hsiao-sien (nonostante lo script sia firmato dalla scrittrice Chu Tien-wen), che in gioventù ha fatto parte di una gang e che ha vissuto sulla propria pelle i cambiamenti socio-economici del dopoguerra. Eppure lo sguardo è asettico, oggettivo, persino universale: i dubbi sul futuro sono gli stessi ovunque, le incognite sulla direzione da dare alla propria esistenza (Sposarsi? Continuare gli studi? Lavorare? O crogiolarsi nell’ozio all’infinito?) ci accomunano e ci rendono simili. Diventare adulti, in qualunque parte del mondo, significa essere un po’ più soli; ma significa anche diventare maggiormente consapevoli di se stessi.

I ragazzi di Feng Kuei [Fenggui lai de ren, Taiwan 1983] REGIA Hou Hsiao-hsien.
CAST Doze Niu, Lin Xiuling, Tou Chung-hua, Chang Shih.
SCENEGGIATURA Chu Tien-wen. FOTOGRAFIA Chen Kuhnou. MONTAGGIO Liao Qingsong.
Drammatico, durata 99 minuti.

I ragazzi di Feng Kuei (1983)
3.3 3 66.67%

One Comment

  1. Wilder 87 says:

    Bella recensione!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly