adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

11 minut

sabato 12 Settembre, 2015 | di Teresa Nannucci
11 minut
Festival
0
Facebooktwittermail
Voto autore:

72a Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, 2-12 settembre 2015, Lido di Venezia

SPECIALE VENEZIA 72
L’arte del racconto
Una molteplicità di personaggi viene registrata, in maniera più o meno consapevole, nella loro quotidianità. In particolare tutto si concentra in un lasso di tempo di poco più di un decina di minuti, in modo da raccontare ogni personalità presentata a prescindere dai fatti che le accadono.

Skolimowski presenta in concorso a Venezia 72 un’opera brillante, che sa usare tutti gli elementi della diegesi cinematografica in maniera organica ed efficace. La frammentarietà narrativa trova in 11 minut un fulgido esempio di quali siano le modalità per renderla attiva e solida. La narrazione decide infatti di non soffermarsi sulle vicende dei singoli individui, quanto sulla creazione di caratteri che, tutti insieme, costituiscono un gruppo articolato di mediacritica_11_minutes_290_1entità conviventi e che in fondo avrebbero comunque qualcosa da condividere. Ambientato in una città anonima (utilizzata in questo senso come Saramago ha fatto in Cecità e nel conseguente film), gli spazi vengono colorati e personalizzati dai diversi personaggi, che si muovono verso e contro gli altri quasi senza esserne consapevoli. I cinque sensi si affermano come parametro principale con cui misurare la realtà che li circonda e proprio attraverso di essi gli spettatori trovano sempre più punti di riferimento via via che il film avanza. La vista permette un approccio solo parziale, lasciando grande autonomia al dato sonoro soprattutto, che segue un percorso carsico, allentando la corda per tornare in primo piano con un movimento ondulatorio. Sia i rumori diegetici, enfatizzati fino all’estremo, sia la musica di accompagnamento apportano un’azione quasi disturbante nei confronti del pubblico, che proprio così realizza la propria presenza all’interno della narrazione. Correttezza formale e luminosità visiva sono perseguite lungo tutta la durata del film, senza però lasciar concentrare lo spettatore su questi aspetti, riuscendo così a cogliere l’empatia con il pubblico fino in fondo. La critica – o quanto meno la riflessione – che Skolimowski propone sui media, sulla registrazione della realtà e sulla replicazione di sé all’interno del panorama umano si tiene a debita distanza da giudizi morali, lasciando parlare le immagini nella loro complessità. Il racconto è in tutto e per tutto un’arte, spesso data per scontata e 11 minut arriva a ricordarcelo, con le sue potenti figure e il riconoscimento involontario ma inesorabile con le immagini sullo schermo. La società contemporanea e le sue distopie sono insomma tutte presenti nel film di Skolimowski, che mostra la superficie di un pozzo di idee senza fondo.

11 minut [Id., Polonia/Irlanda 2015] REGIA Jerzy Skolimowski.
CAST Agata Buzek, Andrzej Chira, Marta Dabrowska, Richard Dormer.
SCENEGGIATURA Jerzy Skolimowski. FOTOGRAFIA Mikolaj Lebkowski. MUSICHE Pawel Mykietyn.
Drammatico, durata 81 minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly