adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

Sicario

sabato 26 settembre, 2015 | di Carmen Spanò
Sicario
In sala
5
Facebooktwittergoogle_plusmail
Voto autore:

Tra il bene e il male
“Probabilmente niente ha senso ai tuoi occhi americani”. Occhi ciechi, abituati a un ordine della legalità che traccia linee nette di separazione tra il bene e il male. Occhi inconsapevoli, forzati ad osservare realtà che cancellano quelle linee, le dissolvono in zone di confine, dove la violenza e la ferocia inficiano il valore assoluto della verità.

La minaccia sembra aver attecchito nel cuore degli Stati Uniti – sconcertante rivelazione nella sequenza iniziale ambientata in una cittadina dell’Arizona – ma il seme del Male ha origini che vanno ricercate oltre i confini nazionali. Per l’esattezza, in Messico. Dove il sistema di abusi, soldi e illegalità si traduce in attività stratificate e controllate dai cartelli della droga. Un traffico in crescita, che i livelli alti della CIA non sono più disposti a tollerare.mediacritica_sicario_290_1 Tempo di riportare le cose a un ordine più controllabile, gestibile dentro quelle relazioni di potere che mantengono gerarchie predefinite. L’arrivo della task force costituita dagli agenti della CIA nella città di Juarez in Messico è una scena che condensa ed esprime tutta la tensione della nuova opera di Villeneuve: minuscoli soggetti in movimento penetrano un territorio immenso, affollato come un formicaio, marchiato da una brutalità usata come arma di controllo. Essere su suolo messicano significa trovarsi in un campo di battaglia; che si tratti di vie pubbliche o autostrade, pieno giorno o notte inoltrata, il tempo e lo spazio della quotidianità sono segnati da agguati e scontri a fuoco, rimbombi di spari che annunciano la morte di amici o familiari, carcasse mutilate di esseri ormai privi di individualità. Soprattutto, significa parlare un linguaggio della violenza che devia da ogni forma reale di legalità: non esiste altra regola all’infuori dell’utilitaristico “il fine giustifica i mezzi”. Dà tutti i suoi personaggi in pasto al caos, Villeneuve, come già aveva fatto in Prisoners: tra conflitti interni alla squadra, drammi interiori, desideri personali di vendetta e successo, tentativi estremi di sopravvivenza, il film si sviluppa come potente metafora di un’inevitabile discesa nell’inferno della presa di coscienza, un luogo simbolico in cui la perdita di senso e giustizia si fa progressiva perdita del senso di sé. Un film, Sicario, capace non solo di farsi guardare, ma sentire, percepire, anche grazie alla bellissima colonna sonora di Jóhann Jóhannsson, che conferisce il giusto ritmo alle scene e alimenta la suspense in lunghi crescendo, con climax sempre “ritardati”. Gli occhi idealisti della protagonista sono quelli Emily Blunt, volto e anima di un personaggio smarrito e in bilico, determinato eppure fragile. Quelli dolenti e disincantati appartengono a Benicio Del Toro, qui semplicemente straordinario.

Sicario [id., USA 2015] REGIA Denis Villeneuve.
CAST Emily Blunt, Benicio Del Toro, Josh Brolin, Victor Garber, Maximiliano Hernández.
SCENEGGIATURA Taylor Sheridan. FOTOGRAFIA Roger Deakins. MUSICHE Jóhann Jóhannsson.
Azione/Spionaggio/Drammatico, durata 121 minuti.

Sicario
3.9 9 77.78%

5 Comments

  1. Gianduia says:

    Gran film! non solo per la strepitosa regia.

  2. Gino says:

    non l’ho trovato così entusiasmante ma di sicuro sopra la media

  3. Vins says:

    Complimenti per la recensione!

  4. Moschio says:

    Visto ieri sera! un film potentissimo anche se con dei personaggi un po’ “stereotipati”…Bella recensione Carmen!

  5. Juri S. says:

    Bella recensione! Nel complesso mi è piaciuto, anche se secondo me fa un po’ di fatica a decollare. La parte finale è comunque ottima!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly