adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

Il segreto dei suoi occhi

sabato 14 Novembre, 2015 | di Martina Farci
Il segreto dei suoi occhi
Film History
2
Facebooktwittermail
Voto autore:

SPECIALE REMAKE MADE IN U.S.A.
Fin dove ci si può spingere per vendetta?
A distanza di soli sei anni, Hollywood riporta sul grande schermo Il segreto dei suoi occhi, remake del film argentino di Juan Josè Campanella vincitore del Premio Oscar come Miglior Film Straniero nel 2010. Più che a un remake, però, siamo di fronte a un riadattamento del romanzo originale di Eduardo A. Sacheri, da cui entrambi i film sono tratti.

Ora, infatti, ci troviamo in una Los Angeles post 11 settembre, dove la lotta contro il terrorismo è più viva che mai. A complicare le cose, però, è il ritrovamento di un cadavere vicino a una moschea californiana. Si tratta di Carolyn, figlia della detective Jess (Julia Roberts).mediacritica_il_segreto_dei_suoi_occhi_290 Turbato dall’accaduto, il neocollega Ray (Chiwetel Ejiofor), insieme al procuratore distrettuale Claire (Nicole Kidman) di cui è segretamente innamorato, inizia ad indagare, ma per diverse ragioni non riesce a incastrare il colpevole. Tredici anni dopo si convince di aver trovato una nuova pista per riaprire il caso e dare finalmente giustizia alla morte di Carolyn. Questa volta a dirigere e scrivere il film c’è Billy Ray, già nominato all’Oscar per la sceneggiatura di Captain Phillips, a cui viene affidato il compito di ridare vita a una delle pellicole argentine più convincenti degli ultimi anni. Il risultato, però, è ambivalente. Se da una parte, infatti, è indubbio che lo stile hollywoodiano abbia imposto dei limiti, e non solo a livello di storia, dall’altro non si può negare che Il segreto dei suoi occhi riesca comunque a confermarsi un thriller avvincente che si divincola tra vendetta e giustizia. Due temi portanti a cui viene aggiunto l’amore, quello incondizionato tra madre e figlia e quello non corrisposto, i quali possono entrambi racchiudersi in una sola parola: passione. Una passione che nel film originale era espressa chiaramente dagli occhi dei protagonisti e dalla loro emotività e che in questo viene sostituita in parte dalla narrazione modificata e da una sceneggiatura poco ironica e “sentita”, dove anche la poeticità viene meno. Ci ha pensato, però, un cast di tutto rispetto, composto da Chiwetel Ejiofor, Julia Roberts e Nicole Kidman, a dare quel qualcosa in più ad un film che altrimenti difficilmente avrebbe convinto del tutto. Il segreto dei suoi occhi, comunque, rivendica quella voglia di vendetta, ossessione e giustizia che ha caratterizzato l’originale, peccando “solo” nella morale finale. Forse, per chi lo vedrà senza sapere cosa aspettarsi, il risultato sarà ancora più soddisfacente. Per gli altri, invece, rimarrà un thriller tecnicamente fatto bene ma senza quel “cuore emotivo” che emergeva nel film argentino.

Il segreto dei suoi occhi [Secret in Their Eyes, USA 2015] REGIA Billy Ray.
CAST Chiwetel Ejiofor, Nicole Kidman, Julia Roberts, Michael Kelly, Dean Norris.
SCENEGGIATURA Billy Ray (tratta dall’omonimo romanzo di Eduardo A. Sacheri). FOTOGRAFIA Daniel Moder. MUSICHE Emilio Kaudere.
Thriller, durata 129 minuti.

2 Comments

  1. Gigi says:

    Viva la fantasia! Se ne sentiva proprio il bisogno del remake americano! Almeno non è blasfemo quanto quello di “Oldboy”.

  2. Vins says:

    Io in tutta onestà fatico a comprendere le ragioni di un remake inutile come questo. Il Millennium di Fincher un senso lo aveva, nell’ottica di un rifacimento d’autore, ma il film di Ray è davvero una copia slavata del magnifico originale di Campanella..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly