adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

Scent of a Woman – Profumo di donna (1992)

sabato 14 Novembre, 2015 | di Eleonora Degrassi
Scent of a Woman – Profumo di donna (1992)
Film History
0
Facebooktwittermail
Voto autore:

SPECIALE REMAKE MADE IN U.S.A.
A confronto col buio
“Ci sono due tipi di persone al mondo: quelle che tengono duro e fanno fronte, e quelle che scappano. Scappare è meglio”, dice a Charlie/Chris O’Donnell il tenente colonnello Frank Slade/Al Pacino, ufficiale in congedo a causa di un drammatico incidente che gli è costato la vista. Scappare dalla vita, dai problemi, da quel buio in cui si è immersi, dal disagio di essere lontani dall’immagine che si ha di se stessi.

Scent of a Woman (1992) di Martin Brest racconta il dramma di Frank Slade, disperato e vinto dalla sua condizione. È una difficile prova quella del remake dal momento che ha alle spalle Profumo di donna (1974) di Dino Risi, tratto dal romanzo di Giovanni Arpino Il buio e il miele, asciutto e incisivo. mediacritica_scent_of_woman_290La scelta del regista è quella di realizzare un film che poggia completamente su Al Pacino, misurato e desolato, in un’interpretazione che gli è valsa il premio Oscar. L’attore doveva scontrarsi non solo con il ruolo in sé, un cieco che vuole togliersi la vita, imprigionato nel buio e “desideroso del miele”, ma anche con il lavoro recitativo dell’affascinante guascone Vittorio Gassman (premiato con il Nastro d’Argento, il David di Donatello e a Cannes), perfettamente calato nel dramma di un uomo che non si riconosce più, che dà corpo e anima a Franco Consolo. Al Pacino è brusco, violento, scorbutico (quando conosce il suo accompagnatore lo rifiuta), Gassman è sopra le righe, esasperato ed esasperante. Slade ama le donne, ma Consolo ne sente il profumo, il primo le adora, il secondo ne capisce le forme senza bisogno del tatto, il primo balla con loro un tango – che rimarrà nella storia del cinema −, il secondo si appoggia totalmente a un amore ingenuo, totale e puro. A differenza del tenente Giovanni Bertazzi, Chris O’Donnell veste i panni dello studente − che aiuta l’uomo per racimolare un po’ di soldi −, dandogli timida spontaneità. Rispetto a Profumo di donna, dramma con indosso le vesti di commedia − che mostra come l’esclusione di Franco sia più profonda, lui non ha la percezione visiva ma “vede” là dove gli altri, loro sì ciechi nonostante la vista, non riescono ad arrivare −, Scent of a Woman perde in qualcosa, diventando semplicemente apologia di un’amicizia speciale. Frank e Charlie, per età come padre e figlio, danno vita a un rapporto fatto di reciprocità, stima e mutua protezione. Il ragazzo dà il braccio al maestro che dona all’allievo il coraggio e l’onesta per diventare leader – si pensi al monologo finale − insegnandogli i piaceri della vita (ballare un tango, guidare una Ferrari, il corpo di una donna). Martin Brest, sforzandosi poco, realizza con il suo Scent of a Woman un remake di tutto rispetto grazie a Al Pacino, commovente e malinconico quanto vitale e energico, perfetto nel cammino dal buio alla luce, dalla solitudine alla comunione, dall’egoismo alla solidarietà.

Scent of a Woman – Profumo di donna [Scent of a Woman, USA 1992] REGIA Martin Brest.
CAST Al Pacino, Chris O’Donnell, James Rebhorn, Gabrielle Anwar, Philip Seymour Hoffman.
SCENEGGIATURA Bo Goldman (tratta dal romanzo Il buio e il miele di Giovanni Arpino). FOTOGRAFIA Donald E. Thorin. MUSICHE Thomas Newman.
Drammatico, durata 157 minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly