adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

Passaggi d’Autore 2015: Focus sulla Bosnia-Erzegovina

mercoledì 9 Dicembre, 2015 | di Redazione Mediacritica
Passaggi d’Autore 2015: Focus sulla Bosnia-Erzegovina
Festival
0
Facebooktwittermail

11° Passaggi d’Autore: intrecci mediterranei, 4 – 8 dicembre 2015, Sant’Antioco (CI)

In collaborazione con Passaggi d’Autore 2015, pubblichiamo la seconda di tre recensioni scritte durante il “Laboratorio di critica cinematografica” tenuto da Sara Martin e organizzato dal festival sardo.

Trame di guerra
A Passaggi d’Autore: Intrecci Mediterranei, una delle sezioni è stata dedicata alla Bosnia, in occasione dei vent’anni dal termine della guerra. Ciononostante, ancora oggi la Bosnia vive in una sorta di limbo, così come coloro che a quelle ostilità sono sopravvissuti e che durante queste giornate hanno mostrato attraverso l’occhio critico della cinepresa.

Tredici storie di amore, umiliazione, rabbia e soprattutto di un prepotente desiderio di andare avanti. All’interno di questa rassegna non è mancata la presenza di due film d’animazione, Tolerantia di Ivan Ramadan e Strašila (The Scarecrows), del regista Berin Tuzlić: non sempre è necessario filmare il reale per raccontarsi e raccontare. I racconti dei fatti avvenuti nei Balcani sono stati per il pubblico di Passaggi mediacritica_focus_bosnia_erzegovina_290d’Autore come una doccia di acqua gelida per il loro porre l’accento sul fenomeno della violenza sui minori. I fotogrammi di Orfej (Orpheus) mostrano bimbi di ogni età correre da una parte all’altra di un ponte, ridono, si muovono incurvando la schiena, giocano contro la morte e contro il mirino del cecchino appostato pronto a premere il grilletto. Dopo i bambini ci sono le donne. In Crvene Gumene Čizme (Red Rubber Boots) la cineasta Jasmila Žbanić racconta i momenti successivi al conflitto: una madre cerca i suoi due figli, li cercava vivi, li cerca morti tra le fosse comuni seminate tra le terre della Bosnia, la più piccola indossava degli stivaletti di gomma rossi. Subito ci torna alla mente il cappottino scarlatto della bimba bionda di Spielberg, simbolo dell’Olocausto e della morte dell’innocenza. Rosso è infatti il filo conduttore di tutte le guerre, è il sangue di un figlio raccolto da una madre. Sono scene crude, scene di disperazione, di un’umanità dimenticata all’interno di una realtà quotidiana fatta di filo spinato e bombardamenti. Nel dibattito, i registi bosniaci Srđan Vuletić, Ado Hasanović e Daniele Onori (Ufficio Cultura dell’Ambasciata Italiana a Sarajevo) hanno discusso della situazione attuale della Bosnia, del desiderio di rinascita di un popolo che deve avvenire non attraverso la politica della separazione, ma attraverso l’arte e la cultura. Dalla platea si chiede loro cosa si può fare per cambiare, per aiutare. La risposta di Ado Hasanović è spiazzante e va a colpire direttamente il cuore del problema: “Per capire, per essere liberi, bisogna viaggiare e studiare”.

Autrice
mart_udaMartina Uda
Specializzanda in Lingue per la Comunicazione e la Cooperazione Internazionale. Le sue passioni sono arte, cinema, musica e letteratura. Nelle ore libere si dedica alla scrittura.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly