adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

Lazarus

giovedì 14 Gennaio, 2016 | di Andrea Moschioni Fioretti
Lazarus
Media
0
Facebooktwittermail
Voto autore:

L’arte di saper morire
In questi tempi in cui siamo ormai tutti spettatori onnivori, di supporti e di prodotti, ci si dimentica che spesso alcune opere veicolano messaggi nascosti che emergono solo con un’analisi attenta. David Bowie, che ci ha lasciato lunedì, ha dimostrato tutto ciò con Lazarus, il suo ultimo video uscito il 7 gennaio.

In queste ore tutti stanno parlando della grandezza artistica e dell’eredità che ci ha lasciato il Duca Bianco, e Lazarus rimarrà uno degli esempi più lampanti del suo genio e del suo estro creativo. Diretto da Johan Renck, autore di alcuni dei videoclip più interessanti degli ultimi anni (come Tripping di Robbie Williams e Krafty dei New Order), è il testamento/dichiarazione di Bowie.mediacritica_lazarus_290 Inquietante e perturbante quanto basta per entrare di diritto nella sua insaziabile produzione, descrive in pieno gli ammalati (ultimi) giorni della vita di un artista che, relegato in un letto di ospedale, combatte con il proprio debole corpo. Quasi nessuno ha fatto caso al fisico e al volto solcato dalla malattia con il quale Bowie ha voluto congedarsi, ma se lo si studia, anche alla luce di quello che è poi successo, gli input comunicati erano molti. Nel video un uomo è bendato sofferente in un letto ma la sua voglia di vivere lo vedrà rialzarsi e cercare di ballare e scrivere come se niente fosse. Lazzaro che si alza per riviere una seconda vita, quella dopo la morte fatta di gloria e successo, una pratica già utilizzata dai tanti personaggi interpretati da Bowie: Ziggy Stardust e i vari periodi musicali e artistici che hanno saputo supportare quell’iconicità che a fatica riusciremo a dimenticare. La benda con i bottoni al posto degli occhi, già indossata nel precedente Blackstar, come una schermatura per ciò che riserva il futuro e la paura di realizzare cosa ci sarà dopo la morte. Provare e riprovare a combattere sforzandosi a muoversi nonostante il dolore, per dimostrare di esserci ancora e lavorare alla registrazione dei pensieri attraverso la scrittura. Un coraggio che oggi mette i brividi, una potenza e una lucidità artistica senza eguali. A differenza del John di Miriam si sveglia a mezzanotte che è destinato a invecchiare in un bar, Bowie con Lazarus ironizza sulla sua immortalità in quanto star, e del resto come dargli torto. Renck asseconda il mito e realizza un lascito che gioca con il cromatismo finalizzato alla descrizione dell’incubo vissuto dal malato, senza per forza calcare la mano sul corpo martoriato. Un lavoro che si completa insieme a Blackstar in cui con un rito pagano si seppellisce un astronauta, un uomo che ha viaggiato e ha bramato sempre lo spazio ignoto e che adesso è pronto a conoscerlo. Un uomo dalle tante vite che ogni giorno, grazie alla sua opera, rivivrà.

Lazarus [id., USA 2015] REGIA Johan Renck.
CAST David Bowie.
Videoclip, durata 4 minuti e 8 secondi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly