adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

Un capolavoro (non) si costruisce in un giorno

sabato 16 Gennaio, 2016 | di Eleonora Degrassi
Un capolavoro (non) si costruisce in un giorno
Editoriale
2
Facebooktwittermail

“Affondo il coltello nelle piaghe della società e ci sguazzo”, così Lory Del Santo racconta The Lady 2 – L’odio passionale. Tutto è sbagliato nella web serie in cui il centro è lei: le inquadrature e i dialoghi senza senso, le puntate tagliate con l’accetta, la recitazione piatta e monocorde. Anche questa stagione ha avuto molta risonanza nel web, chiamando a sé nuovi adepti: perché tanto successo?

Non è la storia, inconsistente, banale, priva di spessore: Lona – bella, ricca e potente -, evidente alter ego della sua creatrice, è in pericolo a causa di una villain dark e trasgressiva che tenta di distruggerla. È proprio la mancanza di spessore a rapire. Ad ammaliare non è tanto la Lady, un’ipertiroidea vestita di abiti ridottissimi, figlia del “femminismo” targato Del Santo e del suo modus vivendi, ma i personaggi che le ruotano intorno (Chang, Mio/Maccio Capatonda, Alex, il selezionatore dei casting, l’uomo in attesa, la nuda vagante per il paesino).
È chiaro, L’odio passionale raggiunge picchi di sublime (im)perfezione. The Lady è un manifesto di vuoto cosmico e nulla, espressioni di una certa società di cui fanno parte starlette e tronisti (Guendalina Canessa, Natalia Bush e Simone Coccia, fidanzato dell’assessore Pd Pezzopane), quella di alcuni programmi televisivi, quella di un certo berlusconismo. La factotum del Drive In riesce in un gioco di assenze e niente a riempire le nove puntate, facendoci ridere dei fantocci pompati e depilati, delle ninfe ritoccatissime, firmatissime e nudissime, muovendo tali marionette in una danza di candido malessere. Al centro c’è il mito della bellezza a tutti i costi, la rincorsa al soldo facile. Non c’è lavoro vero in The Lady, non ci sono pensieri “sinceri”, c’è un vagare senza meta, o meglio la meta è diventare famosi, anche se non se ne hanno le capacità (l’Iperuranio del casting e dei locali notturni).
Fondamentale per la costruzione di questo comico mausoleo, di questo farsesco circo degli orrori e delle vanità è il linguaggio, una serie di parole le une legate alle altre senza rigor di logica (felicità e attesa, dadaismo e palestra). I personaggi “si fanno parlare” dai modi di dire, sporcati di qualunquismo, ornati da latinismi di cui spesso non si sa il significato; il risultato è stupidità che si fa carne, “trivialità” concettuale imbarazzante. The Lady, nelle mani della sua inconsapevole creatrice – per lei il suo è capolavoro tout court –, è una meraviglia al rovescio, un’analisi sociologica costruita come una barzelletta, un porno senza il porno, un fotoromanzo dei nostri tempi, una lunga pubblicità di profumi scadenti che fa suo lo spettatore grazie all’immediata banalità e allo squallido candore di una società che non sa di essere così ridicola.

The Lady 2 – L’odio passionale [Italia 2015 – in corso]
SOGGETTO, SCENEGGIATURA, SCENOGRAFIA, COSTUMI, FOTOGRAFIA, OPERATORE CAMERA, COLONNA SONORA EDITING, SOUND MIX, MONTAGGIO, REGIA Lory Del Santo.

2 Comments

  1. Nicole says:

    Io però non riesco a guardarlo. Forse dovrei prendermi qualche acido e farlo

  2. Stefano says:

    L’uomo in attesa! Date tre Oscar all’uomo in attesa!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly