adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

Il ritorno del Cavaliere Oscuro

sabato 26 Marzo, 2016 | di Erasmo De Meo
Il ritorno del Cavaliere Oscuro
Media
0
Facebooktwittermail
Voto autore:

SPECIALE SUPERMAN
I frammenti di un eroe decaduto
«Fa freddo fuori, nelle città d’oro con lunghe auto in lunghe file ed enormi cartelli che recitano “Alleluia, ciascun uomo per sé”». È il 1982 quando Laurie Anderson pubblica Big Science, album che si insinua negli Stati Uniti reaganiani come il primo freddo invernale nelle ossa di un uomo avanti con gli anni, con la voce maestosa del vuoto lasciato dalla dissoluzione degli ideali.

Quattro anni dopo Frank Miller nello stesso solco inserisce Il ritorno del Cavaliere Oscuro, opera viscerale, caotica, personalissima, decadente. Quella che era un’incrinatura nella muscolosa statua di marmo del mito americano e del suo riflesso fumettistico, i supereroi, diventa una frattura irreparabile all’apparire sulle pagine di carta di un Bruce Wayne appesantito,mediacritica_ritorno_cavaliere_oscuro_290 stanco, animato da una rabbia che la maturità trasforma ormai in rancore e ostinazione disillusa. A Gotham City è tornata ad imperversare la violenza sotto forma di un gruppo organizzato di malviventi che si fanno chiamare mutanti e la cui parola d’ordine è “fare a fette”. Wayne sente quella voce interiore e antica richiamarlo a vestire i panni dell’uomo pipistrello, ma la sua indecisione, dovuta alla ben chiara sensazione di non avere più la forza e l’agilità di un tempo, è una lotta che scende nei toni dell’epica. Il coraggio, la rabbia hanno la meglio e più che le prodezze contano l’esperienza, la coscienza di far paura e scalpore in un mondo in cui la sua è una vecchia leggenda a cui i giovani non danno molto credito. Un mondo profondamente cambiato che Miller rappresenta meglio di ogni altra cosa, non più linearità di eventi, non più figure univoche: la polizia, le autorità, i vecchi collaboratori vestono nuove facce, ognuno è scisso tra personaggio pubblico e privato, l’apparenza attraverso i media ed il confronto senza veli con la realtà. E se questa era una bivalenza propria del supereroe classico ora si è trasferita in ciascun “attore” di Gotham City. Miller individua e indica queste due facce attraverso la linea di contorno delle vignette, ora rettangolare ora arrotondata come uno schermo televisivo, quasi a rendere visibile la spigolosa realtà contro l’accomodante racconto degli eventi fatto dai telegiornali. Questa struttura che seziona le tavole perfettamente in sedici comparti è la tavolozza espressiva su cui Miller esprime il massimo delle possibilità, con una creatività bruciante e stupefacente che quando rompe lo schema in vignette più ampie o sovrapposte riesce a mostrare pensieri, eventi contemporanei, gesti improvvisi con un’efficacia estrema. Il fiatone di Batman è freddo sul collo del lettore e della Storia, e laddove la tensione USA-URSS contagia ogni cosa lo spazio per un supereroe è messo in discussione e diventa piccolo, finito, semplicemente umano nel momento in cui, come recita un notiziario nel quarto capitolo, «ciascun uomo è solo per sé».

Il ritorno del Cavaliere Oscuro [The Dark Knight Returns, USA 1986]
TESTO Frank Miller. DISEGNI Frank Miller, Klaus Janson, Lynn Varley.
EDITORE Rw edizioni, 240 pagine, 23.95 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly