adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

22.11.63

sabato 23 Aprile, 2016 | di Teresa Nannucci
22.11.63
Serie TV
2
Facebooktwittergoogle_plusmail
Voto autore:

SPECIALE SERIE TV
Cosa sarebbe successo se…
Il 22 novembre 1963, John Fitzgerald Kennedy fu ucciso da un cecchino appostato su un tetto di Dallas. La certezza sull’identità dell’assassino e – soprattutto, sui mandanti – non è mai emersa, anche per l’immediata uccisione del primo sospettato. L’evento ha cambiato la storia americana, almeno nell’immaginario collettivo contemporaneo.

Una porta sul retro del locale di Al Templeton è in realtà un varco temporale che porta, sempre e comunque, all’inizio degli anni ’60 e al giovane insegnante Jake Epping resta in eredità il compito di sventare l’attentato al Presidente per cambiare la storia mondiale. Tratta dall’omonimo romanzo di Stephen King, 22.11.63 mette in scena l’applicazione pratica di uno dei tormentoni della cultura popolare a stelle e strisce,mediacritica_22_11_63_season_1290 che individua proprio nella morte di JFK il declino e la corruzione del destino americano. Quanto di questo corrisponda a realtà è tutto da vedere, non a caso quella messa in scena è una risoluzione dei fatti solo probabile, ma non delle più entusiaste. Se senza dubbio alcuni degli elementi maggiormente intriganti e significativi afferiscono alla versione scritta (l’idea del “passato che ti respinge”, quella misurata mescolanza di amore e thriller), è innegabile che nella trasposizione seriale un netto valore aggiunto sia dato dalla faccia (di bronzo) di James Franco. Questo è infatti uno di quei casi in cui il volto, talvolta poco espressivo e in generale piuttosto laconico dell’attore, rende giustizia a una storia intrisa di misteri, incertezze e tentativi falliti. Dopo la brillante prova in Spring Breakers, Franco ritrova il suo equilibrio drammatico lontano dalla farsa di The Interview, dimostrando di saper orientare il suo sorriso verso una resa emotiva efficace e coinvolgente. Accanto a lui, gli altri protagonisti reggono il livello non tanto per interpretazioni epocali, quanto in virtù di performance appropriate e ben circostanziate nella coerenza seriale, finanche nelle sue discrepanze temporali. James Franco colpisce ancora, è il caso di dirlo, assicurando la completa riuscita della serie, comunque retta da una sceneggiatura (e un soggetto) non sempre esaustiva ma sicuramente accattivante e ben ritmata (il marchio di fabbrica King è evidente). 22.11.63 era uno dei titoli più attesi della stagione seriale 2016 ed è arrivato sugli schermi con decisione e sicurezza, forte di un risultato garantito in partenza e che certamente non ha deluso, grazie soprattutto a un cast assolutamente all’altezza e guidato da un ottimo protagonista.

22.11.63 [11.22.63, USA 2016] IDEATORE Bridget Carpenter (dall’omonimo romanzo di Stephen King).
CAST James Franco, Sarah Gadon, Chris Cooper, George McKay, Daniel Webber.
Thriller, durata 55 minuti (puntata), miniserie tv.

22.11.63
3.1 7 62.86%

2 Comments

  1. Dr. Weed says:

    Pur con tutta una serie di buchi di scrittura “importanti”, condivido il voto dell’autrice… è una miniserie eccezionale! Anche perché Stephen King è un autore eccezionale

  2. Sensei says:

    Se ha buchi di scrittura importanti come può avere il massimo dei voti?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly