adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

Neruda

mercoledì 18 Maggio, 2016 | di Teresa Nannucci
Neruda
Festival
1
Facebooktwittergoogle_plusmail
Voto autore:

69° Festival de Cannes, 11 – 22 maggio 2016, Cannes

Un labirinto di specchi
Pablo Neruda ispira le masse con la sua poesia, spingendo le persone a lottare per i propri diritti e la propria identità. Ma il rapporto tra il partito comunista, il poeta e il governo cileno è, al solito, quanto mai controverso e un poliziotto viene messo alle calcagna del Senator Neruda per arrestarlo.

Gioca tanto Pablo Larraín, fin quasi a realizzare un divertissement cinematografico con Neruda, film-intreccio di generi e storie. Dal polar al melò, passando per Hitchcock, il western e la commedia en travesti, il regista costruisce una sinfonia di contrappunti da cui a emergere nel corso del tempo non è lo scrittore che dà il titolo al film, quanto la sua nemesi, probabile proiezione di un sé letterario. mediacritica_neruda_290Circondati da luci caravaggesche e donne mansuete, i due protagonisti sono uomini che si alternano l’un l’altro a cavallo tra realtà e finzione, tra persona e personaggio, in una caccia all’uomo che talvolta perde le redini, sfilacciando il ritmo filmico e perdendosi tra le pieghe di un discorso metacinematografico pervasivo. Se è per questo difficile una reale penetrazione delle immagini, è invece impossibile ignorare l’afflato lirico che permea lo schermo, in un percorso fluido che passa dai libri alla parola (quei dialoghi ellittici e sconnessi) alla costruzione intima dei personaggi. Il dialogo tra nemici è presto instaurato: dopo poche sequenze in cui si alternano diverse entità nell’opposizione a Neruda, è il poliziotto Pelouchonneau (dall’identità confusa quanto la grafia e la pronuncia del cognome) ad affermarsi come inseguitore finale, come il riflesso stesso del poeta da sconfiggere e come specchio lirico ultimo. I protagonisti si riflettono così l’uno nell’altro, pur senza mai incontrarsi, avvicinandosi sempre di più, lasciando che le rispettive auree vengano poco a poco assorbite dalla controparte. La mano di Larraín alla regia è ben evidente e guida i due interpreti (Luis Gnecco e Gael García Bernal, qui quasi caratteristi) che sono completamente posti al servizio di quella costruzione intellettuale che sostiene l’intera opera. Senza preoccuparsi di una ricostruzione storica esatta o troppo coerente, Neruda resta, al netto degli aspetti meno riusciti (quelli ritmici e tensivi, appunto), un’eccellente prova di bravura, un discorso filmico e poetico, che ha trovato due validi interpreti e/o personaggi a portarlo a un altissimo livello. Presentato alla “Quinzaine des Réalisateurs” del Festival di Cannes 2016 e tra i film più attesi dell’anno, Neruda probabilmente non provocherà nessuna sindrome di Stendhal, ma sicuramente intratterrà il pubblico con sguardi divertiti e appassionati.

Neruda [id., Argentina/Cile/Spagna/Francia 2016] REGIA Pablo Larraín.
CAST Luis Gnecco, Gael García Bernal, Mercedes Morán, Alfredo Castro.
SCENEGGIATURA Guillermo Calderón. FOTOGRAFIA Sergio Armstrong. MUSICHE Federico Jusid.
Drammatico, durata 107 minuti.

Neruda
3 4 60%

One Comment

  1. Pingback: Neruda - Mediacritica – Un progetto di critica cinematografica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly