adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

Questa settimana

Zombi (1978)

giovedì 8 settembre, 2016 | di Alex Tribelli
Zombi (1978)
Festival di Venezia
0
Facebooktwittergoogle_plusmail
Voto autore:

73. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, 31 agosto – 10 settembre 2016, Lido di Venezia

VENEZIA CLASSICI
“Era un posto importante quando erano vivi”
Il posto in questione è il centro commerciale, tempio della società dei consumi, in cui si riversano centinaia, se non migliaia, di zombi nel secondo capitolo della tetralogia di George A. Romero: Zombi – pessimo titolo per l’edizione italiana – uscito esattamente dieci anni dopo il rivoluzionario La notte dei morti viventi.

I morti viventi hanno ormai invaso tutte le grandi città mentre i vivi cercano di sopravvivere come possibile. Gli scienziati non sono in grado di trovare soluzioni al problema e l’umanità, a quanto pare, non sa far fronte comune contro il pericolo. Tre uomini e una donna fuggono in elicottero da Philadelphia e si barricano in un centro commerciale infestato dagli zombi. mediacritica_zombi_1978_290Forse meno affascinante e inquietante del capitolo precedente ma indubbiamente più politicizzato e ironico, Zombi sferra una delle più feroci critiche verso la società contemporanea. I morti viventi di Romero – cui si deve la paternità nell’accezione impostasi dal New Horror in poi – diventano la metafora del consumismo: sono esseri inebetiti ma pericolosissimi, soprattutto se in vasti gruppi, e, poiché affamati di carne umana, sono in grado di contagiare l’intera umanità proprio come la smania del consumismo ha contagiato la nostra società. Essi, proprio come i vivi, tornano nel loro luogo prediletto: quel centro commerciale in cui passavano ore e ore, se non giorni, della loro vita accecati da tutta quell’abbondanza di merci e prodotti, spesso inutili, di cui non potevano più fare a meno. Ma il paradosso si raggiunge quando i quattro sopravvissuti, stabilitisi nel centro commerciale, non si limitano alla ricerca di solo cibo e oggetti utili ma s’impossessano di quanto più inutile si possa trovare. Liberato l’interno del centro commerciale dagli zombi, costruiscono un loro idilliaco microcosmo iniziando a vivere come se nulla fosse accaduto: cene al lume di candela, shopping nei negozi, partite ai videogame, ecc. Il consumismo non risparmia né vivi né morti. Il sogno finisce nel momento in cui un gruppo di sciacalli fa irruzione nel centro commerciale per far razzia di ogni cosa, non curante del fatto che tutta quella merce a nulla serve in un contesto apocalittico – il denaro, ad esempio, è ormai carta straccia eppure per i vivi è ancora importante in quanto pilastro su cui si fonda la società. Nessuna mediazione, né tantomeno alleanza, è possibile tra i due gruppi di superstiti: la guerriglia che ne deriva segna la totale sconfitta dell’umanità e l’eterna incapacità nel difendersi assieme dal pericolo comune. Vien da chiedersi, infine, chi sia davvero il nemico tra gli zombi e gli esseri umani.

Zombi [Dawn of the Dead, USA 1978] REGIA George A. Romero.
CAST David Emge, Ken Foree, Scott H. Reiniger, Gaylen Ross, Tom Savini.
SCENEGGIATURA George A. Romero. FOTOGRAFIA Michael Gornick. MUSICHE Goblin, Dario Argento.
Horror, durata 116 minuti.

Zombi (1978)
4.4 10 88%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly