adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

Independence Day – Rigenerazione

sabato 10 Settembre, 2016 | di Maria Cristina Andrian
Independence Day – Rigenerazione
In sala
2
Facebooktwittermail
Voto autore:

Resurgence Failed
Vent’anni dopo la prima invasione aliena, una Terra pacificata e tecnologicamente avanzata subisce un secondo attacco. Più o meno tutta la vecchia guardia si riunisce e aiuta le nuove leve che debuttano in questo sequel per suonarle agli alieni con giganteschi effetti speciali, una pioggia di gag trite e un’intollerabile serie di sottotrame lasciate a fluttuare tra buchi neri della trama.

Independence Day – Rigenerazione toppa fregato dalla sua stessa mania di grandezza o, scegliendo termini più tecnici, fallisce miseramente nel generare quella tensione strisciante riguardo all’ignoto che nel suo predecessore si percepiva. Tutto è gigantesco in questo capitolo: astronavi, effetti speciali, cast. Troppo. mediacritica_independence_day_rigenerazione_190Semplicemente, ci si perde. Almeno nove – nove! – storie di cui tenere il filo e, peggio ancora, troppi personaggi con cui non possiamo sentirci empatici, poiché rimangono sullo schermo meno dello stretto indispensabile, messi da parte e schiacciati dal gruppo successivo o da una svolta “imprevedibile” fin dai titoli di testa. Ironicamente, vedere tutti costoro in azione toglie spazio proprio alle gigantesche astronavi, all’Area 51, agli alieni stessi. Avrebbe potuto essere un capitolo che esplorava maggiormente proprio quel regno extraterrestre, o la nuova Terra creata. Il film, invece, sceglie la via del revival, si ripiega su informazioni già date. Spera vanamente che il bel faccino di Liam Hemsworth e la sua romance siano all’altezza di quella tra i personaggi di Will Smith e Vivica Fox. Gli altri giovani membri del cast si fa perfino fatica a ricordarli. Alcuni momenti interessanti ci sono, una battaglia veramente tosta lì, uno spaccato sul passato di là, ma in generale il passaggio di testimone fallisce. Nessuna coppia iconica, nessuno fa prendere il raffreddore all’astronave aliena, nessun discorsi davvero epici (o epico-kitsch). Alla fine del film, tre cose si evincono facilmente: grazie a J.J. Abrams gli alieni a forma di sfera sono di nuovo cool. Secondo, agli alieni piace il giardinaggio. Terzo, forse alcuni film è meglio lasciarli nel passato dove la loro gloria ancora splende. In ogni caso, la minaccia non termina qui, girano voci di un terzo capitolo che vedremo se distruggerà definitivamente il buon ricordo di quel primo film che non era un capolavoro, ma almeno era divertente e ben più solido di questo qui.

Independence Day – Rigenerazione [Independence Day: Resurgence, USA 2016] REGIA Roland Emmerich.
CAST Jeff Goldblum, Liam Hemsworth, Charlotte Gainsbourg, Bill Pullman, Judd Hirsch.
SCENEGGIATURA Roland Emmerich, Dean Devlin. MUSICHE Herlad Kloser, Thomas Wander.
Fantascienza/Avventura, durata 120 minuti.

2 Comments

  1. Lollo says:

    Io non sono d’accordo. Merita almeno quanto il primo, gli effetti speciali sono incredibili!

    • Maria Cristina says:

      De gustibus. Come ho scritto, gli effetti speciali sono veramente scenografici, ma bastano davvero a supplire troppo cast, giganteschi buchi di trama e una totale assenza di tensione?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly