adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

BUMF – Vol. I

sabato 8 ottobre, 2016 | di Edoardo Peretti
BUMF – Vol. I
Media
0
Facebooktwittergoogle_plusmail
Voto autore:

Barack Milhous Obamixon
Nel 2008 Barack Obama aveva acceso un senso di speranza e fiducia diffusi, anche in strati dell’opinione pubblica non necessariamente di fede democratica e anche al di fuori dei cinquanta stati a stelle e strisce.

Allo stesso modo, otto anni dopo, molti sono rimasti delusi dal suo operato; che la delusione sia dovuta alle speranze troppo ingenue, utopiche, entusiaste e decontestualizzate della vigilia, o che nasca dal fatto che Obama effettivamente non è stato all’altezza e che i suoi proclami di cambiamento siano stati pura finzione elettorale, è da vedere. Probabilmente, come spesso accade, la verità sta nel mezzo, ma non è questo che ora ci interessa.mediacritica_BUMF_vol_I_290 Ci interessa sapere che Joe Sacco fa parte di coloro che sostengono nettamente la seconda versione e che sfoga la sua rabbia e il suo rancore verso l’ex senatore dell’Illinois in BUMF, feroce e visionaria satira in cui Obama viene sostituito, senza che nessuno se ne accorga (neanche la moglie Michelle) dal personaggio probabilmente più bersagliato e bistrattato della storia statunitense contemporanea: Richard Nixon. Basterebbe già questo a definire la carica di rabbioso sarcasmo della graphic novel e la durezza con cui il fumettista considera il bilancio di questi otto anni. Sacco racconta il ritorno del redivivo Nixon nei panni di Obama mischiando piani temporali e mondi paralleli, usati come metafora per colpire gli aspetti che l’autore considera emblematici dei cambiamenti mancati e delle promesse perse nel vento: Guantanamo e le torture, il controllo della privacy dei cittadini e la morte di Bin Laden usata come propaganda, senza dimenticare l’abuso dei droni militari in zone calde. Non c’è un briciolo di naturalismo, per così dire, in BUMF, e i riferimenti all’attualità avvengono tutti attraverso grottesche allegorie in cui il presente nella sua dimensione più reale è solo accennato. Apparendo però chiarissimo; si vede infatti la freccia che colpisce il bersaglio nonostante, per esempio, Bin Laden sia qui personificato dal kaiser crucco della Prima Guerra Mondiale e le torture avvengano in un pianeta sconosciuto al di fuori del sistema solare raggiungibile dallo scantinato della Casa Bianca. Joe Sacco schiaccia quindi sul pedale dell’allegoria e della visionarietà, come a volersi sfogare distaccandosi dal graphic journalism che lo ha reso famoso, creando un unicum narrativo, spaziale e temporale apparentemente senza regole che vuole simboleggiare come il potere nei suoi aspetti più pericolosi e deleteri si autoalimenti. Con quest’opera feroce e tragica Sacco conferma il suo immenso valore come disegnatore, ma a livello narrativo non sempre riesce a gestire con la stessa efficacia la narrazione complessa e il dialogo continuo tra allegoria e realtà, pur regalando momenti notevoli e di un’efficacia innegabile.

BUMF – Vol. I [id., USA 2016] TESTI E DISEGNI Joe Sacco.
EDIZIONI Rizzoli Lizard.
Graphic novel, b/n, 128 pagine.

BUMF – Vol. I
3 2 60%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly