adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

Daft Punk Unchained

mercoledì 2 Novembre, 2016 | di Filippo Zoratti
Daft Punk Unchained
Festival
1
Facebooktwittermail
Voto autore:

54. Viennale – Vienna International Film Festival, 20 ottobre – 2 novembre 2016, Vienna

Humans, after all
“Una cricca di giovani teppisti”. La storia dei Daft Punk inizia così, con una infelice e poco lungimirante recensione che il gruppo parigino formato da Guy-Manuel de Homem-Christo e Thomas Bangalter trasformerà – come loro solito – in oro. Dal 1993 quello dei Daft Punk diventa un marchio indelebile della musica elettronica, techno e acid house.

Il compito del documentario Daft Punk Unchained non è facile: occorre riassumere 20 mitologici anni di carriera, mentre il progetto del dinamico duo continua ad evolversi, modificando non solo il futuro ma riscrivendo anche in parte un nebuloso passato mal archiviato (i video in cui suonavano coi Darlin’, alcuni frammenti delle loro dichiarazioni nel momento del primo riconoscimento internazionale).mediacritica_daft_punk_unchained_290 Il regista Hervé Martin-Delpierre mescola il materiale a disposizione partendo dalla convenzionalità delle interviste e del found footage, ma concedendosi libertà estetiche post-moderne nei frame di raccordo fra un aneddoto e l’altro. Perché prima di tutto Daft Punk Unchained è un film alla ricerca di una aneddottica “credibile”, che renda plausibile l’incontro fra mito e realtà: dai ricordi di Michel Gondry, che sostiene che la nascita degli imprescindibili caschi derivi dalla realizzazione del video di Around the World (problema: pochi soldi a disposizione e la volontà di creare degli automi danzanti; soluzione: una tuta, dei caschi da motocicletta con applicate delle antenne), alla testimonianza di Nile Rodgers, che strimpellando alcune note alla chitarra ha gettato casualmente le basi per Get Lucky. Ma quello di Martin-Delpierre è anche un film di interventi faccia a faccia con la cinepresa, con testimonianze spesso acute – Leiji Matsumoto, Pete Tong, Pharrell Williams e Giorgio Moroder, che contribuiscono ad aggiungere pezzi al mosaico – e a volte sciocche e ridicole – la solenne banalità di Kanye West, ripreso con evidente intento canzonatorio nel backstage di un concerto. Considerando che i due componenti della band fanno il possibile e l’impossibile per alimentare l’alone di leggenda attorno al loro lavoro (tutti i filmati di Guy-Manuel e Thomas risalgono a prima del 2000, anno in cui hanno definitivamente scelto di “trasformarsi” in robot, approfittando del Millennium Bug), a Daft Punk Unchained non si può chiedere troppo, e in fondo ne siamo felici: buona parte dell’enigma risiede nello spirito ludico della coppia, sorta di presa in giro di loro stessi e dell’universo global/social. I robot devono rimanere robot, fino alle estreme conseguenze: come la cerimonia dei Grammy 2014 , trionfo impossibile da esprimere a parole, vista la nuova natura “androide” del gruppo. Per mantenere la loro umanità ora i Daft Punk devono proseguire il proprio processo di disumanizzazione; e noi dobbiamo – coenianamente – “accettare il mistero” e le regole del gioco.

Daft Punk Unchained [Id., Francia/Gran Bretagna 2015] REGIA Hervé Martin-Delpierre.
SOGGETTO Hervé Martin-Delpierre, Marina Rozenman. MONTAGGIO Hervé Martin-Delpierre. MUSICHE Joseph Trapanese.
Documentario, durata 85 minuti.

One Comment

  1. M&Men's says:

    Vorrei guardare il film solo per capire cos’ha detto o fatto quel fesso di Kanye West…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly