adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

Appuntamento a Belleville (2003)

sabato 5 Novembre, 2016 | di Edoardo Peretti
Appuntamento a Belleville (2003)
Film History
0
Facebooktwittermail
Voto autore:

SPECIALE HARDCORE ANIMATION
Il cane che abbaia ai treni
Tredici anni fa, al momento della sua uscita, l’esordio nel lungometraggio di Sylvain Chomet – il quale già aveva dimostrato di saperci fare con il corto La vieille dame et les pigeons (1998) – fu fin da subito considerato abbastanza all’unanimità come uno dei più importanti film della stagione e come probabile pietra miliare nella storia del cinema d’animazione.

Chi aveva azzardato la seconda ipotesi ha visto lungo, anche se il vero capolavoro dell’autore francese sarà 7 anni dopo il formidabile L’illusionista. Appuntamento a Belleville è infatti un’opera importante per più motivi. Non solo perché è un film per il quale l’aggettivo poetico non è, come talvolta capita quando lo si usa per definire un film, abusato o gratuito; poesia, mediacritica_appuntamento_a_belleville_290che qui si vuole intendere come immediata espressione di un fuoco emotivo interiore, si esprime sia nei momenti più teneri e malinconici che in quelli più divertenti e paradossali e che molto deve al particolare tratto grafico scelto; uno stile d’animazione dichiaratamente tradizionale e “vintage” che si alterna a sequenze in cui si ricorre più dichiaratamente alla computer grafica – non mancano anche veloci inserti di live action – e che si ispira, a metà strada tra la caricatura e l’omaggio, all’iconografia che tradizionalmente viene associata alla vecchia Francia prima e agli Stati Uniti per come sono stati rappresentati dal cinema classico nella seconda parte. Tutto all’insegna dell’horror vacui che riempie fin nei loro angoli più nascosti le inquadrature di dettagli gustosi, particolari divertenti e riferimenti che vale la pena cogliere. Se l’originale tratto grafico è importante affinché il film crei un universo cinematografico immediatamente riconoscibile e con regole proprie, cioè uno degli obiettivi principali dell’animazione, altrettanto fondamentale da questo punto di vista è la scelta di limitare al massimo i dialoghi e di far esprimere le psicologie dei personaggi da versi, movimenti del volto, pantomine e rumori. Appuntamento a Belleville è del resto un film che ragiona sul contrasto tra passato e presente, nostalgia e modernità, e che vuole rappresentare il tempo che scorre e gli effetti della nostalgia; si vedano da questo punto di vista le “caricature” dei nuovi mezzi di trasporto e delle tecnologie. Ed è in questo senso che il tratto grafico e i riferimenti che caratterizzano tutta la narrazione (a partire dal nume tutelare di Chomet, Jacques Tati, che aleggia per tutti i 78 minuti, arrivando alla tradizione dei primi corti della Disney e soprattutto della Warner citati nel prologo) acquistano un senso che va oltre l’omaggio calligrafico e fine a se stesso.

Appuntamento a Belleville [Les triplettes de Belleville, Francia/Canada/Belgio 2003] REGIA Sylvain Chomet.
SCENEGGIATURA Sylvain Chomet. MONTAGGIO Dominique Brune, Chantal Colibert Brunner, Dominique Lefever. MUSICHE Benoît Charest.
Animazione, durata 78 minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly