adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

Hell or High Water

sabato 25 Febbraio, 2017 | di Vincenzo Palermo
Hell or High Water
Inediti
4
Facebooktwittergoogle_plusmail
Voto autore:

Frontiere mobili
Dalla black list del 2012 alla sezione Un Certain Regard del Festival di Cannes 2016, Hell or High Water resuscita il mito della frontiera, limite che separa e nello stesso tempo unisce old e young west, buddy movie e western crepuscolare.

Il discorso cinematografico di David Mackenzie porta lo stile del girato a coincidere con una presa di posizione morale, un’ottica del giudizio che ci riporta alle grandi epopee western, vestita degli abiti stropicciati dei fratelli Coen di Non è un paese per vecchi e ricoperta della crosta nostalgica del Joe di David Gordon Green.mediacritica_hell_of_high_water_290 Suggestioni a parte, l’”inferno o l’acqua alta” in cui sguazzano i personaggi, fa convergere la distanza apertasi nello spazio sconfinato del Texas con lo spazio morale che separa i buoni non troppo buoni dai cattivi non troppo cattivi. Così, due fratelli texani – l’uno ex galeotto, l’altro divorziato dalle tasche bucate – trascinano se stessi e i viandanti incrociati per le strade desolate in una guerra privata che si trasforma ben presto in una spietata caccia all’uomo. Dopo l’ennesimo assalto alle Texas Midlands e qualche rapina ai casinò della provincia, i due fratelli Toby e Tanner (gli ottimi Chris Pine e Ben Foster) sono ricercati dallo sceriffo Marcus (un consumato Jeff Bridges) e dal suo vice di origine comanche. Lo scopo delle scorribande furtive è depredare le stesse banche che hanno tagliato loro i fondi e far sì che, una volta estinta l’ipoteca, il ranch di famiglia su cui è stato appena scoperto l’oro nero rimanga ai figli di Toby. Immerso fino al collo tra le pieghe del sogno americano infranto, superata la paternità edipica (già) vendicata dai padri della New Hollywood, un britannico dietro la macchina da presa combina il riversarsi di un’azione contemplativa all’interno di un flusso di immagini dai colori caldi per riflettere, dopo l’incursione carceraria in Starred Up, sul dramma vissuto dai personaggi a causa del capitale venefico: madre e figlio, la cui innocenza è sporcata dalla decisione paterna di fare del male per ottenere il loro bene; un walker texas ranger sul viale del tramonto che vuole portare a casa l’ultimo trofeo; i fratelli, l’uno realista e pragmatico, l’altro avventato e delirante. Costruito intorno e dentro i personaggi, il western di Mackenzie si trasforma ben presto in thriller psicologico e in dramma familiare, mescolando bene sia i generi di riferimento sia i sentimenti di chi ha ormai perso la speranza e prova a risalire la china aggrappato a un fucile inseguendo una impossibile redenzione. Sulle note ossessive e crepuscolari di Nick Cave e Warren Ellis, il regista mappa il Texas infetto facendolo attraversare da lupi solitari in guerra contro loro stessi e contro un sistema che li annienta senza pietà. Tutto già visto, ma fatto con classe ed eleganza.

Hell or High Water [Id., USA 2016] REGIA David Mackenzie.
CAST Chris Pine, Ben Foster, Jeff Bridges, Gil Birmingham, Katy Mixon.
SCENEGGIATURA Taylor Sheridan. FOTOGRAFIA Giles Nuttgens. MUSICHE Nick Cave, Warren Ellis.
Drammatico/Western, durata 102 minuti.

Hell or High Water
4.5 15 90.67%

4 Comments

  1. El Sheik says:

    E se fosse la sorpresa degli Oscar? Sarebbe un bel colpo di scena 🙂

  2. Gene says:

    Film che ho molto apprezzato. Un western classico con rapine in banca, fucili, ranches e rangers. Solo col diner al posto del saloon e una vecchia ford taurus al posto del cavallo.

  3. Peter says:

    Davvero un ottimo film, che tramite i generi cinematografici ci parla anche dell’America contemporanea! Peccato che non sia uscito nelle nostre sale…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly