adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

#OscarMistake: date un Oscar agli Oscar!

mercoledì 1 Marzo, 2017 | di Filippo Zoratti
#OscarMistake: date un Oscar agli Oscar!
Editoriale
8
Facebooktwittergoogle_plusmail

E voi, avete deciso da che parte stare? Trattasi di complotto (ma ordito da chi?), di errore umano dei Bonnie & Clyde Dunaway e Beatty o di sceneggiatura abilmente intessuta dall’Academy (o da Jimmy Kimmel)? Di sicuro, quanto accaduto al Dolby Theatre la sera del 26 febbraio non ha – a memoria – precedenti: nel momento più importante della serata, all’apice del climax “istituzionale” che ogni anno accompagna la cerimonia degli Academy Awards… il meccanismo si è inceppato.

Che qualcosa di anomalo fosse in atto – ma col senno di poi è fin troppo facile – si capiva già dall’entrata in scena del duo Faye-Warren, dall’incedere indeciso e dal successivo imbarazzo pre-annuncio. Il resto è già leggenda social, meme e hashtag a cascata, teorie cospirazioniste srotolate meglio di un red carpet: viene annunciato il vincitore sbagliato, la crew di La La Land sale sul palco e si spertica in ringraziamenti, il disagio sale e sotto gli occhi sbalorditi di tutti (soprattutto di Emma Stone, che percependo l’inghippo sussurra “Oh my God, oh my God”) il produttore Jordan Horowitz dichiara stoicamente l’errore. Vince Moonlight, It’s not a joke (cit.), cresce il boato in sala e avviene lo switch: il regista Barry Jenkins prende il posto di Damien Chazelle e ringrazia tutti, compreso chi in modo molto professionale ha appena accettato l’assurda beffa.
Ora, lungi dall’esprimere un’opinione di merito sul film vincitore, siamo di fronte ad uno dei migliori script che Hollywood ci abbia regalato negli ultimi decenni, colmo di suspense, colpi di scena (busta caduta a DiCaprio e confusa con quella relativa al Best Picture o svista epocale di Brian Cullinan, custode della valigetta coi premiati?) e sottotesto politico. Gli Oscar 2017 sono stati molto, ma molto politici: dagli sfottò a Trump all'(in)attesa statuetta per Il cliente come Miglior Film Straniero, dai premi “afroamericani” a Viola Davis e Mahershala Ali alla sorpresa Moonlight quale Miglior Film. Ed è lecito appunto chiedersi a chi mai gioverà questo colpo di teatro: non al gruppo di lavoro di Moonlight, ben conscio che questa 89. edizione verrà ricordata esclusivamente per l’#OscarMistake; né ovviamente a tutto il cast di La La Land, sceso dal palco con la coda fra le gambe nonostante i 6 riconoscimenti ottenuti; e nemmanco all’Academy, che francamente ha commesso un errore amatoriale imbarazzante.
Forse pecchiamo di ingenuità, ma nonostante sia stata aperta un’inchiesta sull’accaduto la soluzione al momento sembra essere quella più banale e ovvia: è stato un grossolano e vergognoso equivoco, da insabbiare e dimenticare in fretta. Almeno fino a quando non verrà tratto un film da questa bislacca edizione degli Oscar, che vincerà 7 statuette… anzi no, pardon, ci siamo sbagliati: 6.

8 Comments

  1. Signor S. says:

    Sono d’accordo, credo anch’io che sia stato un banale e semplice errore che non ha giovato a niente e a nessuno (se non al divertimento dei telespettatori).

    E comunque preferivo il verdetto sbagliato! 🙁

  2. Sraw says:

    Ma come si può commettere un errore del genere, come si può?! Che poi tra i film in lizza La La Land era di dieci spanne il migliore, bah… (in assenza di Sully, per me il vero escluso)

  3. Signor S. says:

    Per me i veri esclusi dalla categoria principale sono stati “Silence” e “Jackie”.

    • yeah says:

      Sono d’accordo; in particolare per Jackie; ma, pur non essendo un capolvaoro che alcuni dicono, anche Sully avrebbe meritato più di molti altri film protagonisti della serata; e Paterson, e Allied pure

      • Signor S. says:

        Su Paterson sono d’accordo, meno su Sully e Allied, che non mi hanno convinto del tutto.

        • yeah says:

          neanche a me fino in fondo, o perlomeno non li ho trovati belli da strapparmi i capeli; però comunque superiori ad alcuni film che hanno dominato nelle nomination (e nei premi)

  4. 78Oxygen says:

    Lo so che non c’entra nulla, ma per me Warren Beatty che non riesce a leggere e sbologna la busta a Faye Dunaway mi ha messo in totale imbarazzo… forse persino più del disagio successivo sul palco! 🙁

  5. Jambalaya says:

    Gli errori commessi sono stati due: quello del famoso “uomo della busta” che ha confuso le buste e poi quello di Faye Dunaway che, anziché annunciare l’errore e chiedere il cambio della busta, ha pensato di poter salvare la situazione con un colpo di mano audace, annunciando che aveva vinto il film favorito (per poi defilarsi quando si è accorta di aver fatto una cazzata e lasciare che Warren Beattie si scusasse da solo. Davvero un comportamento da persona adulta e responsabile).
    Il primo è un errore sciocco ma pur sempre umano mentre il secondo, quello di Faye, lo trovo davvero odioso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly