adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

Questa settimana

Dressing

sabato 25 marzo, 2017 | di Andrea Moschioni Fioretti
Dressing
Media
3
Facebooktwittergoogle_plusmail
Voto autore:

Correre, correre, correre!
Imbattersi nel mondo di Michael DeForge è un’esperienza particolare: visiva e concettuale, tipica di chi ha molto da esprimere. Dressing è una raccolta di fumetti che racchiude un bignami dell’autore canadese, ambienti e personaggi psichedelici e stralunati che però hanno una forte aderenza con la realtà.

Le tavole di DeForge sono brevi e immediate e catapultano da subito il lettore in un mondo fatto di freak con un tratto semplice e, in alcuni momenti, quasi infantile. Infantile che però non è sinonimo di brutto o stupido: qui viene esaltata la creatività che può avere una mente immacolata come quella di un bambino, un po’ come faceva Mirò. mediacritica_dressing_290I colori sgargianti alternati al bianco e nero, la stilizzazione sia degli umani che degli “animali”, tutto senza dimenticare l’importanza del messaggio finale: siamo tutti in balìa dei nostri pensieri esistenziali e la nostra vita è un sunto delle esperienze che subiamo tutti i giorni. E così in Dressing si parla di sesso, solitudine, mondi fantastici e marziani, incubi allucinati come quelli di Lynch e Cronenberg, per fare qualche esempio, dove l’individuo si pone delle domande sulla propria essenza mai banale. I dialoghi dei personaggi, infatti, sono più profondi del loro aspetto disegnato, e sostituiscono in alcune tavole l’azione: una tendenza sempre più frequente nell’animazione di oggi. Pesci parlanti, gemelli intriganti, sirene, gente divertente ma anche perturbante. Il mondo di DeForge è fatto della stessa sostanza dei sogni, o degli incubi: un mondo psichedelico e superficialmente incomprensibile, ma che si basa sulla meraviglia dell’inconscio. Attraverso il sogno l’uomo può esplorare le proprie paure e ambizioni, sta poi ad ognuno, una volta tornati alla realtà, razionalizzare e connettere i vari spunti. In Dressing è forte la voglia di costruire una realtà quotidiana, non ordinaria, un ideale vissuto in continua trasformazione; molti personaggi mutano la loro forma in qualcosa di indefinito ma “pensato” e, soprattutto, si muovono, corrono in continuazione. Un messaggio per chi ancora sostiene che siamo una generazione immobile: nel sottobosco c’è invece la dinamicità, poco importa se non viene vista. Un dogma per chi deve farsi sentire o, semplicemente, per chi crede ancora in una vita, si spera, migliore. DeForge scuote le coscienze senza dimenticare di ribadire la sua indipendenza. Leggetelo per capirlo.

Dressing [id., Canada 2015] AUTORE Michael DeForge.
TESTI Michael DeForge. DISEGNI Michael DeForge. EDITORE Eris Edizioni. COLLANA Kina.
Raccolta fumetti, b/n e colori, 120 pagine.

Dressing
3.4 5 68%

3 Comments

  1. Alata74 says:

    Che disegni bellissimi, meriterebbe l’acquisto anche solo per quello

  2. Yeah! says:

    C’è una ricerca grafica notevole

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.