adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

Questa settimana

Easy Rider (1969)

sabato 22 aprile, 2017 | di Alex Tribelli
Easy Rider (1969)
Film History
0
Facebooktwittergoogle_plusmail
Voto autore:

SPECIALE JACK NICHOLSON
Inno alla libertà
Se c’è un film che più di tutti rappresenta la folgorante stagione di rinascita e rinnovamento del cinema americano nota come New Hollywood, questo è senza dubbio Easy Rider di Dennis Hopper. Il viaggio di Wyatt “Capitan America” e Billy, in sella ai loro chopper tra la California e New Orleans, è ancora oggi un’icona intramontabile della settima arte.

Ancor più de Il laureato (1967) di Mike Nichols e Gangster Story (1967) di Arthur Penn, questo film manifesto si prende tutte le libertà possibili e immaginabili nella realizzazione di un’opera cinematografica. Dalla vicenda ridotta all’osso all’invenzione di un nuovo genere – il road movie –, dalle tematiche dell’emergente controcultura all’utilizzo di un montaggio discontinuo debitore della Nouvelle Vague. mediacritica_easy_rider_290Si pensi soltanto, sul piano produttivo, a come decade la rigida suddivisione della catena produttiva della Hollywood classica: Easy Rider sembra più un frutto del New American Cinema. I due attori protagonisti, Peter Fonda e Dennis Hopper, sono anche gli sceneggiatori del film e il primo ne è il produttore mentre il secondo il regista. Si narra, inoltre, che durante le riprese gli stessi attori fumassero realmente marijuana. Tale libertà produttiva sarà portata alle estreme conseguenze proprio da Hopper nel disastroso Fuga da Hollywood (1971). Easy Rider segna anche il punto di svolta nella carriera di uno dei più talentuosi attori degli ultimi 50 anni: Jack Nicholson. La convincente interpretazione dell’avvocato alcolizzato George Hanson gli spiana la strada verso l’Olimpo hollywoodiano. Già in questo ruolo si fa notare per il suo inconfondibile ghigno e per la sua incredibile espressività fuori dal comune con cui caratterizzerà altri personaggi come R.P. McMurphy e Jack Torrance. È indubbio che nella mezzora in cui appare in Easy Rider sia lui a catturare l’attenzione dello spettatore. La sua interpretazione, complice il ruolo caratterizzato, è sopra le righe e contrasta con la recitazione più dimessa di Hopper e soprattutto Fonda. Tra i momenti indimenticabili del film vi sono le continue carrellate sugli splendidi paesaggi rocciosi americani, accompagnate da alcuni tra i più celebri e leggendari brani rock dell’epoca – la panoramica della Monument Valley durante il crepuscolo è pura poesia –, e tutta la sequenza al carnevale di New Orleans, girata in 16 mm e gonfiata in 35 mm sgranando l’immagine, che culmina nel delirio di allucinazioni, ricordi, conflitti irrisolti e pulsioni primordiali dovuto all’LSD. Il film di Hopper resta un autentico, quanto amaro, inno alla libertà in tutte le sue sfaccettature. Libertà che i protagonisti pagano a caro prezzo in quanto, proprio perché liberi di essere sé stessi – non è un caso che ad inizio film Wyatt getti il proprio orologio –, sono visti come una minaccia da coloro che, credendosi comunque liberi, sono imprigionati nelle maglie del sistema che la società tradizionale ha creato.

Easy Rider [Id., USA 1969] REGIA Dennis Hopper.
CAST Peter Fonda, Dennis Hopper, Jack Nicholson, Luke Askew, Karen Black.
SCENEGGIATURA Peter Fonda, Dennis Hopper, Terry Southern. FOTOGRAFIA Laszlo Kovacs. MONTAGGIO Donn Cambern.
Drammatico, durata 94 minuti.

Easy Rider (1969)
4.33 6 86.67%

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly