adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

Una doppia verità

sabato 24 Giugno, 2017 | di Filippo Zoratti
Una doppia verità
In sala
1
Facebooktwittermail
Voto autore:

Il trucco delle corde
Inizia come un noir anni ’40 Una doppia verità, anzi precisamente come un hard boiled: la voce off introduce i pensieri di Richard Ramsey, avvocato solitario che si ritrova per le mani un caso apparentemente senza speranza. Apparentemente, appunto, perché l’ammissione di colpa del 17enne Mike – che confessa di aver ucciso il padre in un impeto di rabbia – nasconde ovviamente una complessità da sviscerare in tribunale, mentre sullo sfondo la dark lady di turno osserva e tira sorniona le fila.

Da questo punto di vista, le atonie inscalfibili di Keanu Reeves (che meriterebbe una riflessione a parte, per il suo strenuo tentativo di rinascita artistica post-Matrix) e di Renée Zellweger risultano perfettamente funzionali al plot: l’occhio spento e lo sguardo di cemento di Reeves sembrano raccontare un mondo sommerso, mentre la (tra)sfigurata Zellweger porge a chi guarda le sue solite smorfie nervose (le stesse riscontrabili in qualunque sua immagine anche extra-filmica). mediacritica_l_altra_verita_290Poi, il film di Courtney Hunt – che abbiamo atteso al varco per 8 anni, dopo l’esordio Frozen River – rientra nei ranghi del thriller legale e procedurale, quasi tutto ambientato fra le quattro mura dell’aula giudiziaria in cui si consuma un anomalo “caso di coscienza” che riserverà più di un colpo di scena. Perché la verità è “doppia”, o meglio (come dice il più fedele titolo originale, The Whole Truth) è molteplice, è un puzzle complesso che deve essere osservato nel suo insieme per assumere senso compiuto. Agli spettatori tocca il medesimo compito della giuria, quello del giudizio sul ragazzo reo confesso, ma con un privilegio in più: i flashback ci rendono onniscenti, scandagliando i vizi privati delle varie pedine in gioco e fornendo una serie di freddi e a tratti criptici depistaggi. Il gioco a cui veniamo sottoposti coincide con la strategia difensiva abbozzata dall’avvocato Ramsey/Reeves: è il “trucco delle corde”, una tattica di sfinimento che rimanda alla mitologica Rumble in the Jungle, quando Mohammed Alì le prese di santa ragione da George Foreman per sette round per poi ribaltare l’incontro nell’ottavo. Così, quando arriva l’atteso e preannunciato colpo di scena, quasi fatichiamo ad accettare che in prossimità dei titoli di coda si annidi un’altra e meno efficace sorpresa, che pare essere stata volontà dei produttori più che degli autori Hunt e Kazan. Occorre tuttavia arrendersi ad un’evidenza: per ragioni quasi insondabili Una doppia verità (opera minima che in fin dei conti segue ed emula decine di legal drama antecedenti) funziona e affascina, forse anche in virtù di una distribuzione estiva indovinata che lo pone in aperto contrasto alla tonitruanza programmatica dei Pirati dei Caraibi, di Wonder Woman e della Mummia (di) Tom Cruise, che imperversano nelle sale adiacenti.

Una doppia verità [The Whole Truth, USA 2016] REGIA Courtney Hunt.
CAST Keanu Reeves, Renée Zellweger, Jim Belushi, Gugu Mbatha-Raw.
SCENEGGIATURA Nicholas Kazan. FOTOGRAFIA Jules O’Loughlin. MUSICHE Evgueni Galperine, Sacha Galperine.
Thriller/Drammatico, durata 93 minuti.

One Comment

  1. Fria says:

    Il ragionamento è interessante, ma resta un filmetto… cmq anch’io seguo con interesse il disperato tentativo di Keanu di rifarsi una carriera!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly