adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

Questa settimana

La fratellanza

sabato 9 settembre, 2017 | di Erasmo De Meo
La fratellanza
In sala
4
Facebooktwittergoogle_plusmail
Voto autore:

Rinchiudere un mondo
Ogni confine sancisce un limite che, prima che fisico e geografico, è psicologico e sociale. Ogni forma penitenziaria, di detenzione o di segregazione, istituisce un mondo nel mondo, circondato dal reale ma da esso escluso. Ogni muro o barriera protetto militarmente è una manifestazione di intolleranza e di aporofobia, che acuisce il problema invece di arginarlo, lo inasprisce e lo rende più cosciente di sé: i due mondi si distanziano sempre più e le loro lingue diventano diverse, fino al punto in cui i due non si capiscono più, si ignorano e l’uno non sa più se l’altro esista e dove.

La fratellanza parla di questo confine e di un uomo, Jacob, che lo oltrepassa senza volerlo e progressivamente perde la strada per tornare indietro. Money è il suo nuovo nome, come in un processo di iniziazione monastico o arcaico Jacob, l’uomo vecchio, scompare, resta la sua abilità nel muovere denaro – lavorava come broker finanziario – e nel capire le ambizionimediacritica_la_fratellanza_290 e i desideri degli uomini. Entra in carcere per un crimine apparentemente da poco, essere passato col rosso ad un incrocio, ma l’incidente ha causato la morte di un loro amico e sua moglie l’ha accusato di omicidio. Fa il suo ingresso tra i detenuti in punta di piedi, stupito e stravolto da tale mescolamento di etnie e di reati; il suo volto è ancora pulito, rispettabile, è ancora il marito di Kate, è ancora il padre di Joshua, il suo ufficio è ancora pieno delle sue cose, la sua mente, il suo cuore e la sua vita sono ancora fuori dal carcere. L’iniziazione è però un processo inesorabile anche se lento: le immagini di Money spezzano lo schermo, non è uno Jacob profondamente cambiato, è un altro uomo, i cui legami col passato sono carte piegate e dimenticate. In questa rottura drastica c’è l’anima del film ed il suo punto debole. Ric Roman Waugh, regista e sceneggiatore, ci ha messo tutta la sincerità e l’attaccamento al tema che dimostra sin da Felon – Il colpevole (2008), è capace di intensità ma non di approfondimento, i caratteri sono evidenziati, grazie ad un’ottima direzione del cast, ma non del tutto motivati. Il passato di Money/Jacob resta una nota di colore e non di contrasto proprio perché i fili che legano i due uomini si perdono e si dissolvono troppo facilmente; la gang a cui si associa lo attrae per motivi che lo spettatore non riesce a dedurre: la necessità di protezione è tale da mettere un coltello in mano ad un uomo, un uomo che pochi giorni prima accarezzava sua moglie e ordinava una bottiglia in un locale alla moda? Forse sì, ma con un tormento interiore che non può essere sintetizzato in una mano che trema. Un buon film che non riesce a comunicare l’incomunicabilità che è al centro della trama è ancora un buon film? O è esso stesso l’esempio di una distanza tra cinema e reale che conta pochi interpreti?

La fratellanza [Shot Caller, USA 2017] REGIA Ric Roman Waugh.
CAST Nikolaj Coster-Waldau, Omari Hardwick, Lake Bell, Jon Bernthal.
SCENEGGIATURA Ric Roman Waugh. FOTOGRAFIA Dana Gonzales. MUSICHE Antonio Pinto.
Thriller, durata 120 minuti.

La fratellanza
3.2 5 64%

4 Comments

  1. Adolfo Carri says:

    Giusta osservazione, però il film è comunque molto intenso e godibile. Ho apprezzato le musiche.

  2. Caboto says:

    Mi sono innamorato di questo film! Che tensione, che costruzione dell’empatia coi personaggi! Quasi perfetto, anche se nella seconda parte il ritmo leggermente cala

  3. Giolky says:

    Film molto bello, recensione parecchio interessante

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly