adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

Questa settimana

The Square

sabato 11 novembre, 2017 | di Teresa Nannucci
The Square
In sala
3
Facebooktwittergoogle_plusmail
Voto autore:

Involuzioni
Un benestante curatore artistico della capitale svedese si impegna quotidianamente per diffondere messaggi di uguaglianza e giustizia sociale. Dall’alto del suo loft tutti i giorni frequenta luoghi e persone, convinto di essere sempre giusto e rispettoso nei confronti del prossimo, anche e soprattutto dei più bisognosi.

In fase di presentazione dell’ultima installazione artistica, “The Square”, basata sulla costruzione ideale di un punto di incontro universale ed egualitario, una serie di eventi portano il protagonista a confrontarsi con situazioni umane e sociali il cui percorso evolutivo si è da tempo distaccato dal suo. Vincitore della Palma d’Oro al Festival di Cannes 2017, The Square mette in scena con inaspettata lucidità e placidità uno scontro sotteso nella nostra quotidianità. mediacritica_the_square_290Le buone intenzioni da una parte e la realtà brutale dall’altra, la supposta purezza si scontrano con i pregiudizi persistenti. Di fronte a un piccolo furto, il protagonista individua il colpevole in uno dei “soliti noti”, senza presagire che in lui è molto più forte la volontà di liberarsi dai continui attacchi che la società gli pone davanti. Oltre due ore di film portano avanti un discorso sottile, placido, che diventa quasi inquietante nel suo incalzare e nel suo dimostrare ingenuità e perbenismo. Östlund costruisce un percorso di rabbia interiore, di persecuzione costante, che culmina nello scontro spettacolare tra l’alta società culturalmente avanzata e una sorta di ominide preistorico. Una performance che diventa brutalmente realtà, in cui i confini tra arte, intenzione e violenza reale si confondono fin dai primi secondi. Senza porre limite agli istinti umani, si torna a uno stato animale; il buon selvaggio di Rousseau si troverebbe in difficoltà a confrontarsi con la brutalità dilagante, sia essa quella apertamente manifestata durante l’elegante cena dell’alta borghesia, sia la violenza di un sospetto continuo che attanaglia un piccolo ragazzino, sia la forza rabbiosa che trasforma un’ingenua personalità importante della scena culturale in una specie di leone pronto all’attacco che al contempo fugge dalle conseguenze delle sue azioni. Il regista riesce comunque a salvarsi da un prevedibile buonismo stucchevole, puntando il dito non tanto contro le ingiustizie e i pregiudizi che si annidano in ognuno di noi, quanto piuttosto contro la pretesa di superiorità che ci contraddistingue. In un contesto come quello cinematografico, come quello del festival cannense, risalta ancora di più questa volontà di mettere in discussione le percezioni del mondo esterno e, soprattutto, di noi stessi.

The Square [id., Svezia/Germania/Francia/Danimarca 2017] REGIA Ruben Östlund.
CAST Claes Bang, Elisabeth Moss, Dominic West, Terry Notary, Christopher Læssø.
SCENEGGIATURA Ruben Östlund. FOTOGRAFIA Fredrik Wenzel. MUSICHE Rasmus Thord.
Drammatico, durata 142 minuti.

The Square
3.67 3 73.33%

3 Comments

  1. Franco V says:

    Oh, nessuno che ne parlasse bene dopo la vittoria a Cannes… e adesso già si rivaluta!

  2. Yeah! says:

    Sono d’accordo con la recensione in generale, con un però; è vero che c’è tutto quello che l’autrice ha notato, e che il film ha momenti di grande efficacia e di grande forza. Però allo stesso tempo talvolta sembra non decidere bene se essere cattivo e cinico o se raccontare la catarsi del protagonista. e in generale tutto il film un po’ soffre di questa indecisione

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly