adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

Questa settimana

La Cordillera

mercoledì 29 novembre, 2017 | di Juri Saitta
La Cordillera
Speciale Torino Film Festival
1
Facebooktwittergoogle_plusmail
Voto autore:

35° Torino Film Festival, 24 novembre – 2 dicembre 2017, Torino

Svelare l’ambiguità
Due anni dopo i premi vinti dal notevole La patota, il regista argentino Santiago Mitre torna al Torino Film Festival per prendere parte alla giuria presieduta da Pablo Larraín e presentare in “Festa Mobile” la sua ultima fatica: La Cordillera, opera politica-psicologica incentrata sulla gestione del potere.

Qui il protagonista è Hernán Blanco, un ipotetico presidente dell’Argentina che si sta recando in Cile per un vertice con altri Capi di Stato latinoamericani. Un appuntamento importante e difficile che l’uomo dovrà affrontare proprio quando sta per esplodere uno scandalo finanziario che coinvolge la sua famiglia e che potrebbe mettere in crisi il suo governo.mediacritica_la_cordillera_290 Una serie di circostanze che sveleranno la vera natura del personaggio andando al di là della sua immagine ufficiale: inizialmente presentato come un uomo pacato e come un politico poco carismatico e scarsamente decisionista, Blanco si rivelerà invece come una persona scaltra, ambiziosa e ambigua, che ha sfruttato la sua apparente mediocrità per una sottile strategia comunicativa finalizzata a trasmettere empatia all’elettorato e vincere le presidenziali. Tutti elementi presentati gradualmente in un lungometraggio dall’andamento piano ma teso che unisce in modo compatto livelli narrativi e discorsivi differenti, coniugando il thriller psicologico al thriller politico sul modello di House of Cards, scene di suspense più frequenti nel cinema di genere (la sequenza dell’ipnosi) a conversazioni teoriche più tipiche delle opere esplicitamente impegnate e autoriali. Ciò in un film in cui i temi del potere, del suo cinismo e della differenza tra immagine pubblica e gestione privata emergono in modo palese ma non didascalico grazie a una sceneggiatura che non rinuncia mai a una certa ambiguità di fondo, soprattutto nel racconto. Ne è una dimostrazione l’approfondimento del personaggio di Blanco, realizzato non tanto tramite rivelazioni chiare e sorprendenti, ma piuttosto attraverso il suggerimento e il mistero, l’insinuazione e l’ellissi, in quello che è un procedimento che rende l’opera più fine e interessante, più stratificata e intrigante. Una profondità e una ricchezza di sfumature che vengono trasmesse e supportante anche dall’ottima interpretazione di Ricardo Darín, accompagnato da un cast di attori molto bravi ed efficaci, tra i quali spicca l’immancabile Alfredo Castro in un ruolo minore ma incisivo. Dunque, con La Cordillera Santiago Mitre conferma dopo La patota le sue qualità di direttore d’attori e mostra la sua crescita come narratore, rivelandosi così uno dei nomi più interessanti del giovane cinema latinoamericano.

La Cordillera [id., Argentina/Francia/Spagna 2017] REGIA Santiago Mitre.
CAST Ricardo Darín, Dolores Fonzi, Erica Rivas, Elena Anaya, Alfredo Castro.
SCENEGGIATURA Santiago Mitre, Mariano Llinás. FOTOGRAFIA Javier Julia. MUSICHE Alberto Iglesias.
Drammatico/Thriller, durata 114 minuti.

La Cordillera
3.5 2 70%

One Comment

  1. raWar says:

    Tutto questo nuovo cinema sudamericano (Cile, Argentina, Colombia) è molto molto interessante! Tra alti e bassi, ma hanno un’idea precisa di cinema

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly