adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

Questa settimana

Black Mirror – Season 4

sabato 13 gennaio, 2018 | di Emanuele Rauco
Black Mirror – Season 4
Serie TV
1
Facebooktwittergoogle_plusmail
Voto autore:

Pezzi da museo
Più che Black Mirror anno 4, dovremmo parlare di Black Mirror by Netflix anno 2. Perché con questa nuova stagione pare ancora più evidente come una diffusione “di massa” abbia fatto cambiare il modus operandi dello showrunner Charlie Brooker.

Dalla scorsa stagione a oggi, la tecnologia è divenuta uno spunto per esercizi di stile, un pretesto per giochi – ora violenti, ora melanconici, ora romantici – in cui la narrazione e la messinscena si legano più al metalinguaggio che alla riflessione sociologica, sostituita da semplificazioni non di rado moraliste.mediacritica_black_mirror_season_4_290 Black Mirror è diventato più facile, più edulcorato nel profondo – tolta la durezza in superficie -, più sensazionalistico nei racconti e più adatto alla viralità (la campagna con cui la stessa Netflix promosse la terza stagione e l’episodio Nosedive). Questa quarta stagione però fa vedere come Brooker abbia cominciato a prendere le misure col nuovo mezzo di diffusione e con le limitazioni, magari auto-imposte, annesse. Gli spunti narrativi e le creazioni tecnologiche servono ancora nella maggior parte dei casi come macguffin: il meccanismo di registrazione dei ricordi – già ampiamente visto – in Crocodile, o i robot che danno la caccia in Metalhead, vero punto basso della stagione e probabilmente della serie; ma anche il modo in cui si ricorre a Existenz di Cronenberg nel costruire USS Callister, sprecando il tema del bullismo da tastiera e della frustrazione social; e pure il discreto e amatissimo Hang the DJ (effetto San Junipero fin troppo ricercato) non dice davvero nulla dei meccanismi algoritmici dei siti di dating e si inerpica in improbabili colpi di scena. Ma qua e là, Black Mirror torna ad andare a fondo con precisi elementi connessi alle nostre paure: per esempio, Arkangel riesce a parlare chiaramente della nuova maternità al tempo dei social e dell’iper-controllo a un passo dal “pancinismo” (chiedere su Facebook a Il Signor Distruggere per spiegazioni); ma è soprattutto il finale Black Museum che ritrova i guizzi di profondo dolore che hanno reso importante Black Mirror, parlando in modo scomodo delle perversioni legate alla tecnologia, al rapporto tra morte, dolore e tecnologia, ritrovando quella sottile linea tra possibilità e schiavitù. Resta l’impressione che la serie sia diventata davvero il “nero museo” di se stessa (nel finale abbondano le autocitazioni), e che si specchi sempre meno nel mondo che racconta, oppressa dai meccanismi che vorrebbe smontare, come se fosse prigioniera di sé e di una sorpresa a tutti i costi. Ma perlomeno, restando alla qualità registica (gli episodi diretti da John Hillcoat e Jodie Foster) e a un certo ritrovato interesse per il racconto pur fine a se stesso, prova a sopravvivere. A non lasciarsi morire, magari a risorgere in futuro.

Black Mirror [id., Gran Bretagna 2017] IDEATORE Charlie Brooker.
CAST Jesse Plemons, Rosemarie DeWitt, Andrea Riseborough, Cristin Milioti.
Fantascienza/Thriller, durata 60/75 minuti (episodio), stagione 4.

Black Mirror – Season 4
3.3 4 65%

One Comment

  1. Lars92 says:

    Tranne che per un paio di episodi, una stagione non all’altezza delle altre. non poteva continuare ad essere bellissimo all’infinito del resto

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly