adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

Questa settimana

Golden Globe 2018: #wearehypocrites

sabato 13 gennaio, 2018 | di Andrea Moschioni Fioretti
Golden Globe 2018: #wearehypocrites
Editoriale
0
Facebooktwittergoogle_plusmail

Questo è sicuramente un editoriale che farà arrabbiare qualcuno, ma la natura del soggetto stimola il dibattito: la notte del 7 gennaio sono stati consegnati i Golden Globe e hanno rispecchiato nuovamente l’ipocrisia del popolo americano.

Certo, i Globe sono i premi che la stampa estera iscritta al HFPA consegna ogni anno, ma sono “suggeriti” dal clima Usa. Questa edizione è stata caratterizzata dal #allinblack contro le molestie nei confronti delle donne, una causa sacrosanta e mai da dimenticare, ma come sempre succede oltreoceano dietro l’angolo si nasconde il risvolto della medaglia. Come gli Oscar 2016 dove si polemizzava sulla scarsa presenza di attori afroamericani e l’anno successivo Moonlight vinse sbaragliando la concorrenza, i Globe di quest’anno hanno vinto trionfare molte donne. Premettendo che non si sta criticando la qualità artistica di film o attori, il sospetto che sia una “ricompensa”alla luce del caso Weinstein e simili aleggia nell’aria. Un’ipocrisia non nuova al popolo americano, che risarcisce le sue vittime con una pacca sulla spalla e il giorno dopo dimentica tutto. Lo fa anche con James Franco che racchiude ancora di più un controsenso allarmante: vinto il premio come Miglior Attore in una commedia o musical per The Disaster Artist, pellicola che racconta la vera genesi di un film di serie Z, sale sul palco con il protagonista del film parodiato e non appena lui cerca di parlare Franco lo scansa dal microfono in malo modo. Hollywood vince sempre sui deboli e ti illude di supportarti. Ma lo spazio è poco e tutto ciò meriterebbe un ulteriore approfondimento. Veniamo ai premi: chissà se saranno l’anticamera dei prossimi Oscar, ma gioiamo per la vittoria dei mostri sacri Gary Oldman per L’ora più buia, Frances McDormand e Sam Rockwell per Tre manifesti a Ebbing, del già nominato Franco, e per la regia di Guillermo del Toro con La forma dell’acqua (entrambi questi due ultimi film qui citati erano in concorso a Venezia, segno che il “nostro” festival batte nuovamente Cannes). Lodi anche a Lady Bird e alla sua regista Greta Gerwig, artista totale finalmente riconosciuta come tale, e all’apparentemente semplice Coco. Un cinema che lotta, grida la rivalsa dell’uomo comune, si incazza per l’ingiustizia del nostro oggi. E così fa anche la serialità televisiva e lo prova con i 4 riconoscimenti al bel dramma Big Little Lies e i 2 per The Handmaid’s Tale e The Marvelous Mrs. Maisel, storie di donne coraggiose superiori perché combattono la sofferenza della quotidianità vincendo e non hanno bisogno di red carpet per essere affermate. Uno spaccato che meglio di tanti hashtag o commenti superflui è stato riassunto dal discorso energico e “presidenziale” della colossale Oprah Winfrey. Chapeau!
*Notizia di martedì 9 gennaio: anche James Franco è stato accusato di molestie…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly