adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

Questa settimana

Bande à part (1964)

sabato 10 febbraio, 2018 | di Massimo Padoin
Bande à part (1964)
Film History
1
Facebooktwittergoogle_plusmail
Voto autore:

Le regole del gioco
Tra gli autori della Nouvelle Vague Jean-Luc Godard è sicuramente il regista più intellettuale, ostico, politico, nonché quello che maggiormente ha tracciato un segno netto nella storia del cinema.

Tra chi ama la sua ossessione rivoluzionaria per il linguaggio, e chi invece mal digerisce le sue sperimentazioni tanto da considerarle alla stregua di una masturbazione intellettuale. Però esiste anche un periodo in cui Godard ha mostrato leggerezza, il piacere nella messa in scena, certamente sempre attenta alla destrutturazione del découpage classico, e anche al racconto, scanzonato come i suoi protagonisti. mediacritica_bande_a_part_290Non è un caso che Tarantino abbia preso spunto, in particolare da Fino all’ultimo respiro e Il bandito delle 11, per partorire gangster che, come per l’autore francese, passavano più tempo a vaneggiare in inconcludenti dialoghi e girovagare, in attesa di quell’azione che nel linguaggio cinematografico rappresenta il tutto, ma che nell’economia del cinema godardiano altro non è che un accessorio a volte addirittura superfluo. E proprio il titolo di un altro film di Godard è stato usato come nome della casa di produzione co-fondata da Tarantino, Bande à part, tra le pellicole dell’autore francese una delle più leggiadre, e che ora si appresta tornare in sala restaurato. Una storia semplice nell’intreccio, a cui Godard palesemente interessa ben poco, incentrata su Arthur e Frantz, due giovani che hanno l’intento di derubare la casa di una signora benestante, e della bella ma ingenua Odile, chiave del loro piano perché pensionante all’interno della casa che hanno preso di mira. Un racconto giallo tutto sommato superficiale in Bande à part, perché quel che realmente assistiamo è il trittico di sentimenti che si intrecciano nei tre protagonisti, quello interessato e cinico di Arthur, il più malizioso nelle avances, contrapposto all’atteggiamento quasi remissivo di Frantz che però, come lo stesso Godard ci racconta beffardamente a più riprese in voice over, quasi a ricordarci dell’inutilità delle parole di fronte alle immagini, appare più sinceramente coinvolto, al netto del malloppo che potrebbe svoltargli la vita. E poi c’è la giovane Odile, in balia del muto contenzioso dei due, ammaliata dalle attenzioni ricevute ma spaventata dalle intenzioni che li muove, che diviene punctum spettatoriale con la sua ingenua bellezza e sincera vitalità. È proprio in questo che Bande à part rimane tutt’ora fortissimamente contemporaneo, una leggerezza emersa non solo dalla semplicità del racconto e dall’intreccio dei sentimenti celati, ma da quell’esuberanza inconcludente di un film che si prende tutto il tempo per mostrare ciò che circonda l’azione narrativa, come ballare dentro un bar o una corsa al Louvre, che potrebbe sembrare solo un contorno al racconto, ma che al contrario è il succo stesso del proprio vissuto.

Bande à part [id., Francia 1964] REGIA Jean-Luc Godard.
CAST Anna Karina, Claude Brasseur, Sami Frey, Louisa Colpeyn.
SCENEGGIATURA Jean-Luc Godard, Dolores Hitchens. FOTOGRAFIA Raoul Coutard. MUSICHE Michel Legrand.
Drammatico, durata 95 minuti.

Bande à part (1964)
3.5 2 70%

One Comment

  1. Yeah! says:

    Quanto amore!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly