adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

Questa settimana

Il filo nascosto

sabato 24 febbraio, 2018 | di Stefano Lalla
Il filo nascosto
In sala
4
Facebooktwittergoogle_plusmail
Voto autore:

Un film d’altri tempi
In quello che (a detta sua) sarà l’ultimo ruolo di Daniel Day-Lewis, l’attore interpreta uno stilista che disegna i vestiti delle più facoltose dame londinesi. Ambientato nel secondo dopoguerra, Il filo nascosto è l’ennesimo gioiellino di perfezione formale firmato da Paul Thomas Anderson.

Se potessimo valutare la qualità di un film con un grafico ad area tridimensionale, e ponessimo sui tre assi i valori relativi alla qualità fotografica, alla ricostruzione storica e alle interpretazioni attoriali, l’area/qualità de Il filo nascosto disegnerebbe un cubo perfetto, inattaccabile da qualsiasi angolazione lo si voglia guardare. mediacritica_il_file_nascosto_290Ovviamente non stiamo parlando di numeri e, per citare L’attimo fuggente, le teorie che spiegano un’opera artistica con delle cifre sono niente altro che escrementi. Il nostro grafico mentale serve solo per farsi un’idea della compattezza dell’ultima fatica di Paul Thomas Anderson, la sua innegabile (seppur non numerabile) qualità di racconto per immagini, raffinato come un film d’altri tempi. Un aspetto è rimasto fuori dal grafico, il meno tecnico e quindi meno quantificabile di tutti, la sceneggiatura, che ora proverò a sintetizzare. Reynolds Woodcock è un genio dallo stile ricercato, affascinante e instancabile nelle routine lavorative, veri e propri riti che sua sorella protegge, oltre ad amministrare le sue finanze. Sempre circondato da donne, è un personaggio estremamente fragile, schiavo delle proprie manie che lo rendono scontroso quando non sono soddisfatte. È proprio la sua ossessione per le misure che lo fa infatuare di Alma, una cameriera che diventerà presto la sua modella di punta oltre che la sua compagna. Dietro gli atteggiamenti discreti, Alma nasconde una personalità più forte di quanto Woodcock si aspetti. Ella comprende, infatti, che nonostante i modi burberi l’uomo ha un desiderio inespresso di perdere il controllo e che le sue manie non devono essere continuamente assecondate. Forse la relazione con Alma non sarà una cosa passeggera come tutte le altre. Il film è, per sommi capi, una storia d’amore in ambiente borghese che, un po’ come l’Età dell’innocenza, trae il proprio fascino dalla raffinatezza del contesto e lo charme dei protagonisti. Il tema amoroso è ravvivato dalle interessanti dinamiche di volontà di dominio e fragilità del protagonista oltre al suo, mai celato e mai davvero soddisfatto, sentimento edipico. La qualità delle interpretazioni, unita alla perfezione formale cui il regista californiano ci ha da tempo abituati, lo rendono un’esperienza visiva avvolgente come poche altre.

Il filo nascosto [Phantom Thread, USA 2018] REGIA Paul Thomas Anderson.
CAST Daniel Day-Lewis, Vicky Krieps, Lesley Manville, Brian Gleeson.
SCENEGGIATURA Paul Thomas Anderson. MUSICHE Jonny Greenwood. MUSICHE Jonny Greenwood.
Drammatico, durata 130 minuti.

Il filo nascosto
3.8 20 75%

4 Comments

  1. Hattori says:

    Bellissimo. Ma qualcuno mi sa spiegare cosa significa “Never Cursed”, che lei trova all’interno di una cucitura fatta da lui?

    • Rudi Capra says:

      “never cursed” significa “mai maledetto”.
      credo si riferisca alla superstizione (menzionata dal couturier) secondo la quale una donna che tocca un abito nuziale non si sposerà.
      dopo il litigio con Alma, Reynolds cuce l’inserto nel vestito – sperando forse che lei non venga toccata dal maleficio e possa quindi liberarlo dalla sua personale maledizione (il talento, che è anche la ragione della sua solitudine)

  2. Marco Damilano says:

    Si è sprecata la parola capolavoro. Lo è davvero.

  3. Frederick Wiseman says:

    Porompom pom poromporompomperopero

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly