adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

Questa settimana

Nuove vecchie strade

sabato 7 aprile, 2018 | di Edoardo Peretti
Nuove vecchie strade
Editoriale
0
Facebooktwittergoogle_plusmail

Abbandonando il percorso proposto dalle ricostruzioni più radicate e dalla storiografia ufficiale, sono tante le strade che possono essere percorse per raccontare la storia del cinema italiano. Ci sono innumerevoli punti di vista diversi e privilegiati allo stesso modo.

Uno di questi è “la censura”; raccontare la storia del nostro cinema attraverso i tagli imposti, le sequenze modificate e i film perseguitati permette di cogliere i mutamenti dell’immaginario, il radicarsi delle questioni culturali e la forza e le paure del contesto politico.
Un percorso affascinante e potenzialmente sterminato, che lancia continuamente stimoli e spunti e che apre a sua volta nuove strade; si pensi, per esempio, alla persecuzione subita da Totò, il cui studio può fare luce sulla cattiveria sbeffeggiante insita nella comicità del principe, un po’ addomesticata dalle riletture più radicate. Fino al 15 aprile, a Torino, al PAV (Padiglione d’Arte Vivente) è possibile visitare un’interessante mostra che affronta la questione facendo dialogare cinema e arte contemporanea: Proibitissimo!, progetto ideato da Irene Dionisio, regista e direttrice del Lovers LGBTQI Film Festival. Il fulcro della mostra è Il mio unico crimine è vedere chiaro nella notte, cortometraggio diretto dalla stessa Dionisio che riproduce alcune delle più celebri sequenze tagliate del nostro cinema − dallo stupro di Rocco e i suoi fratelli di Luchino Visconti ad una delle tante violenze perpetrate in Salò o le 120 giornate di Sodoma di Pasolini passando per gli sberleffi al perbenismo dei film di Marco Ferreri − creando un unicum, una sorta di finto piano sequenza che riassume decenni di paure e rimossi, di sommovimenti e nuove consapevolezze culturali che il potere ha cercato di nascondere.
Il mio unico crimine è vedere chiaro nella notte vuole, aspetto molto interessante, far riflettere anche sull'”indipendenza” delle sequenze, alle quali, staccandole dal contesto del film in questione, la censura ha dato vita propria; sequenze che portano avanti la loro testimonianza anche prescindendo dalla conoscenza dell’opera “mutilata”. Sarebbe infatti molto interessante conoscere le reazioni di chi ha visto integralmente i film in questione, e quelle di chi invece ha avuto un approccio “vergine” da visioni precedenti. La soggettività dello spettatore viene comunque stimolata dalla richiesta di una testimonianza delle proprie intime esperienze con la censura, in modo da rendere interattivo il progetto e di raccogliere materiale per nuovi percorsi di ricerca.
La visione del corto è il punto di partenza di un percorso espositivo che crea un contesto dal grande fascino scenografico immediato, ideale per rimanere affascinati e farsi prendere da uno degli innumerevoli spunti di riflessione che Proibitissimo! offre, compresi quelli che propongono nuove strade da percorrere per conoscere davvero in profondità la storia del nostro cinema.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly