adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

Questa settimana

Macerie prime – Sei mesi dopo

sabato 26 maggio, 2018 | di Edoardo Peretti
Macerie prime – Sei mesi dopo
Media
0
Facebooktwittergoogle_plusmail
Voto autore:

Noi 1 e 2
In Macerie prime avevamo lasciato Zerocalcare ben oltre l’orlo della crisi di nervi, l’Armadillo dimenticato e circondato dal buio e la separazione dell’alter ego dell’autore dagli amici di sempre e, in qualche modo, dalla vita che avevamo imparato a conoscere nelle sue opere precedenti.

Passano sei mesi, in fumetteria come nella finzione, e in Macerie prime – Sei mesi dopo ritroviamo il nostro incattivito e isolato, condotto su questa strada da un nuovo animale antropomorfo seguace della filosofia dello “sticazzi” nel ruolo di coscienza. Basta poco però per rompere questo fragile equilibrio, la classica e apparente quiete prima e dopo la tempesta, e rimettere tutto in gioco, creando una nuova crisi questa volta decisiva.mediacritica_macerie_prime_290
Recensendo la prima parte di Macerie prime avevamo scritto che l’ultima fatica di Zerocalcare era estremamente riconoscibile, a livello stilistico e a livello tematico, e allo stesso tempo tappa di un’evoluzione coerente fatta di disillusioni man mano sempre più implacabili, speranze sempre più opache, eredità del passato sempre più vincolanti e di una sempre più insostenibile difficoltà nel barcamenarsi tra ciò che si vuole e si deve essere e quello che si può e si deve essere. In qualche modo, le pagine lette dal 2011 ad oggi possono essere considerate una saga intima e generazionale che in questo Macerie prime – Sei mesi dopo pare trovare un punto d’arrivo. Un lieto fine? Nì. Una chiusa pessimista e cupa? Di nuovo, nì.
Michele Rech chiude all’insegna del fatalismo e della disillusione, mischiando l’amarezza con la fiducia, la dura presa d’atto di una dichiarata sconfitta generazionale con la speranza e la carica data dal porto sicuro dei pochi punti fermi; almeno fino alla prossima inevitabile crisi. È un’opera, ancor più della prima parte, a tratti cupa e a tratti dichiaratamente drammatica, in cui l’ironia, la comicità e i riferimenti pop, pur presenti ed efficaci, riescono sempre meno a filtrare e a rielaborare con l’arma del capovolgimento ironico e citazionista l’amarezza e la durezza delle situazioni e delle condizioni di fondo, affrontate ora in maniera decisamente più diretta ed esplicita. Questo è forse il limite dell’opera, è come se Zerocalcare avesse dimostrato di essere bravissimo nel raccontare filtrando e più a disagio nell’affrontare le questioni di petto, con il rischio del didascalismo dietro l’angolo. Non è un caso che la ricorrente cornice apocalittica e fantasy forse per la prima volta non sia solo una sottolineatura, ma sia decisiva nel rendere con maggiore efficacia la dolente disillusione dell’opera: è infatti particolarmente nel finale di questa sottotrama che l’autore ritrova la sua migliore incisività.
Macerie prime non è di per sé, e in particolare questa seconda parte, la migliore graphic novel del nostro; certamente è però un punto d’arrivo coerente e inevitabile.

Macerie prime – Sei mesi dopo [Italia, 2018]
TESTI e DISEGNI Zerocalcare.
EDITORE Bao Publishing.
Graphic novel, 192 pagine.

Macerie prime – Sei mesi dopo
3 3 60%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly