adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

Parigi a piedi nudi

sabato 26 Maggio, 2018 | di Edoardo Peretti
Parigi a piedi nudi
In sala
2
Facebooktwittermail
Voto autore:

Fischiettìo
Il nuovo film della coppia di registi formata dal belga Dominique Abel e dall’australiana Fiona Gordon, Parigi a piedi nudi, è una stralunata e stravagante storia di inseguimenti e d’amore che, con una dolcezza tutt’altro che priva di un sottofondo malinconico, rielabora certi aspetti della tradizione della comicità fisica, a partire dal senso del corpo, dei movimenti e della mimica come elementi fondamentali della contrapposizione tra il personaggio e il contesto che lo circonda.

Il contrasto tra le fisicità del trio di protagonisti e il mondo mette al centro tre figure tenere e poetiche di emarginati e spaesati; Dom è un elegante clochard che si arrabatta, Fiona una canadese proveniente da un villagio circondato da ghiacci per la prima volta alle prese con una metropoli e la zia Martha (Emmanuelle Riva nella sua ultima apparizione) è una vivace novantenne che non accetta l’ospizio e i limiti dell’età.mediacritica_parigi_a_piedi_nudi_290
La coppia di registi/sceneggiatori/interpreti, nella vita anche clown e protagonisti di spettacoli teatrali, ripercorre quindi una strada già tracciata – e nella mente inevitabilmente appare Jacques Tati, in particolare proprio per l’estraneità che caratterizzava il rapporto di Monsieur Hulot con il mondo e la modernità – senza aggiungere molto e in qualche modo depotenziandone gli aspetti più critici ed esplosivi, ma realizzando ad ogni modo un prodotto assolutamente piacevole, innegabilmente divertente e tutt’altro che privo di tenerezza; un po’ poetico, grazie all’atmosfera non lontana dal realismo magico, e soprattutto quasi musicale. La comicità fisica infatti non percorre le strade della slapstick pura e del caos violento che questa provoca, preferendo mettere i corpi al centro di una surreale e assurda comicità poetica e gentile che spesso assume il ritmo di un balletto atipico e di una coreografia goffa e dolce, come i movimenti di chi sovrappensiero canticchia e, magari pure un po’ innamorato, improvvisa movimenti di danza camminando per strada. Questo non solo nelle scene di ballo “dichiarate” – particolarmente riuscita e curiosa è la sequenza del tip-tap ballato seduti su una panchina dall’anziana e svagata zia Martha assieme ad una sua vecchia fiamma, con i piedi dei personaggi al centro dell’inquadratura –, ma in generale il ritmo del film, i gesti e i movimenti che i corpi compiono sono all’insegna di una certa musicalità. È come se fossimo davanti ad un musical in potenza che solo talvolta riesce ad esplodere, contribuendo così a creare quell’atmosfera di gioioso “altrove” che esalta gli stereotipi di Parigi come “Ville Lumière” e che depotenzia gli aspetti più irriverenti e problematici della comicità fisica e della lezione di Tati. Intendiamoci, va bene anche così; state solo attenti a non urtare nessuno quando ballate per strada.

Parigi a piedi nudi [Paris pies nus, Francia/Belgio 2018] REGIA Dominique Abel, Fiona Gordon.
CAST Fiona Gordon, Dominique Abel, Emmanuelle Riva, Pierre Richard, Philippe Martz, Fred Meert.
SCENEGGIATURA Dominique Abel, Fiona Gordon. FOTOGRAFIA Claire Childeric, Christophe Leforestier. MUSICHE Autori vari.
Commedia, durata 84 minuti.

2 Comments

  1. Mike99 says:

    molto carino il film, ottima recensione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly