adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

Questa settimana

Die in One Day – Improvvisa o muori

giovedì 2 agosto, 2018 | di Vincenzo Palermo
Die in One Day – Improvvisa o muori
In sala
6
Facebooktwittergoogle_plusmail
Voto autore:

The show must go on
Sulla scia del modello Blumhouse e del thriller claustrofobico col quale si sono cimentati anche i Manetti Bros con Paura 3D, Die in One Day ha il grande merito di rivitalizzare il new horror all’italiana mettendo in scena un gioco al massacro in bilico tra il controllato e fine slasher d’autore e l’ambizione di saturare la scena di umori grotteschi espungendo ogni velleità parodistica.

Se nel film dei Manetti, gore conclamato e senza tanti fronzoli, si gode dell’estetica iperviolenta in toni autocompiaciuti con fiotti indiavolati di torture porn, in Die in One Day la strage in interni, questa volta tra le quinte di un deathmatch perverso in cui la posta in gioco è la mediacritica_die_in_one_day_290sopravvivenza e un’ingente somma di denaro, avviene nell’immediatezza di un malsano incubo teatrale sul filo del rasoio. Stretti nella morsa di un inquietante “master of puppets” che dirige le mosse dei suoi scagnozzi, i malcapitati aspiranti attori devono lottare contro un team di cacciatori mascherati a suon di improvvisazioni continue per salvarsi la vita e per intascarsi la ricompensa. Richard (David White) è spinto nella fucina degli orrori da Sasha (Kateryna Korchynska), una ragazza conosciuta per caso, e dal desiderio di conquistare il premio finale per strappare la giovane figlia all’ex moglie tossica e al pericoloso compagno. L’impalcatura narrativa del film, scritto e diretto da Eros D’Antona con lo spirito fiero di un solido prodotto indie e interpretato da un gruppo affiatato di attori, non ha bisogno di ellissi o digressioni per funzionare, basta un dramma familiare appena sfumato tra le trame di un lineare thriller accerchiante non sporcato dalla productor’s cut. Come Rob Zombie in 31, il regista mantiene infatti il pieno controllo sulla gestazione omaggiando l’horror Made in Italy attraverso un girato in interni che si regge su una tensione strisciante, sempre sul punto di esplodere, propedeutica a improvvisi colpi di scena e a ben studiati capovolgimenti di fronte. Come in un artistico snuff movie, Die in One Day si divide tra l’ambizione filosofica di riflettere sulla moderna lotta di classe attraverso la metafora della guerra privata tra ricchi e poveri e la rappresentazione del voyeurismo sociale che brama il sangue e il virtuosismo del delitto, alla maniera di Dario Argento e di altri maestri dell’horror nostrano. Il macabro spettacolo borghese per borghesi in cui la performance salvavita si salda all’esibizione da Grand Guignol, non può che identificarsi con la spettacolarizzazione sovraesposta e multi-schermo della nostra società interconnessa, andando a creare una gabbia che ha occhi dappertutto e che, cosa ancora più inquietante, diventa contagiosa come una pandemia dell’anima.

Die in One Day [Italia 2018] REGIA Eros D’Antona.
CAST Kateryna Korchynska, David White, Mirko D’Antona, Cinzia Susino, Biagio Sampietro.
SCENEGGIATURA Eros D’Antona. FOTOGRAFIA Eros D’Antona. MUSICHE Andrea C. Pinna.
Horror/thriller, durata 79 minuti.

Die in One Day – Improvvisa o muori
4.8 5 96%

6 Comments

  1. Bartolomeo says:

    Ci hai incuriositi! Il 9 andrò a vederlo

  2. Gianni says:

    “Sulla scia del modello Blumhouse…” non posso perdermelo assolutamente!

  3. Pavetto l. says:

    Recensione accattivante! Ce ne fossero di proposte così allettanti nel cinema di casa nostra!

  4. De paolis b. says:

    Spero sia all’altezza delle aspettative. Per adesso la recensione mi ha convinto, spero che esca a Teramo!

  5. Ernesto Martiri says:

    Domani esce per caso a Lecce?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly