adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

Questa settimana

Miss Europa (1930)

sabato 27 ottobre, 2018 | di Juri Saitta
Miss Europa (1930)
Sounds good
0
Facebooktwittergoogle_plusmail
Voto autore:

SOUNDS GOOD
Lucienne è morta, Lucienne vive!
Il passaggio dal muto al sonoro – oltre a cambiare il destino del cinema e delle persone che vi lavoravano – ha segnato anche la realizzazione di alcuni singoli film, spesso concepiti come muti e poi sonorizzati in corso d’opera o poco prima della loro distribuzione.

Ne è un esempio significativo Miss Europa di Augusto Genina, uno dei primi titoli sonori della cinematografia francese. Inizialmente girata come muta, la pellicola fu sonorizzata a metà delle riprese, fase in cui vennero aggiunte delle sequenze parlate in italiano, inglese, francese e tedesco, generando così sostanzialmente due versioni del medesimo lavoro, una muta e una sonora. mediacritica_miss_europa_290Quest’ultima, decisamente la più diffusa, risulta particolarmente interessante perché presenta sia i lati positivi sia quelli più ingenui dell’utilizzo del nuovo mezzo durante i suoi primi anni di vita. Infatti, qui, da un lato risultano evidenti i momentanei limiti tecnici del doppiaggio (in alcuni dialoghi il suono non è ben sincronizzato al labiale dei personaggi) e in certi casi il suo utilizzo è palesemente un po’ forzato e posticcio in quanto poco inserito nella narrazione, mentre dall’altro vi sono alcune sequenze in cui il sonoro è ben amalgamato alla diegesi e al racconto, soprattutto quando esce da microfoni, altoparlanti e giradischi o nei momenti in cui la protagonista canta o viene applaudita. Ma l’opera rappresenta bene la transizione tra i due tipi di cinema anche tramite lo sviluppo della vicenda, che nella seconda parte intraprende alcune riflessioni sulla settima arte. Scritto da René Clair e da George Wilhelm Pabst, il film racconta la storia di Lucienne, una dattilografa che, dopo aver vinto un importante concorso di bellezza, avrà la possibilità di scalare la gerarchia sociale e di lavorare come attrice proprio in alcune produzioni sonore, in quello che è un esplicito riferimento al diffondersi del nuovo mezzo nell’industria cinematografica. E in tale direzione risulta emblematico anche il finale, quando la donna sarà uccisa dal marito geloso durante la visione di un film che la vede protagonista. Qui la morte della ragazza avviene contemporaneamente alla proiezione della sua immagine sullo schermo, in quello che è un chiaro omaggio al potere del cinema (in particolare quello sonoro) di farsi memoria e repertorio, di conservare cioè la vita oltre la vita. Questo perché qui Lucienne muore nel racconto, ma continua a vivere nella pellicola, che impressiona per sempre la sua immagine e la sua voce. Il tutto in un mélo dal sapore squisitamente metacinematografico, che si fa omaggio romantico e intellettuale alla settima arte e sintesi dei problemi e delle potenzialità del sonoro ai suoi albori.

Miss Europa [Prix de beauté, Francia/Italia/Germania 1930] REGIA Augusto Genina.
CAST Louise Brooks, Georges Charlia, Augusto Bandini, Jean Bradin, André Nicolle.
SCENEGGIATURA René Clair, George Wilhelm Pabst. FOTOGRAFIA Rudolph Maté, Louis Née. MUSICHE Wolfgang Zeller, René Sylviano, Horace Shepherd.
Drammatico, durata 108 minuti.

Miss Europa (1930)
4 1 80%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly