adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

Questa settimana

Italiani brava gente #2 – Campane a martello (1949)

sabato 24 novembre, 2018 | di Gabriele Baldaccini
Italiani brava gente #2 – Campane a martello (1949)
Italiani brava gente
1
Facebooktwittergoogle_plusmail
Voto autore:

ITALIANI BRAVA GENTE – A cura di Gabriele Baldaccini
L’arte di arrangiarsi
Campane a martello inizia con un lento carrello sulla carcassa di una grande nave. Alcuni operai lavorano, cercano di recuperare del materiale che potrebbe essere riutilizzato; poco più in là, invece, si trovano soldati americani che stanno per salpare su un transatlantico che li condurrà nuovamente a casa.

Sono due immagini chiare e distinte: da una parte l’Italia, un paese che sta cercando di iniziare a ricostruire, facendo il conto dei cocci e provando a capire come poter affrontare l’immediato dopoguerra, dall’altra gli americani che con la loro vittoria detengono lo splendore, la ricchezza e forse anche la felicità. mediacritica_italiani_brava_gente_campane_a_martello_290In mezzo a queste due suggestioni si colloca la storia di Agostina Bortolozzi e Australia, due giovani ragazze che hanno tirato a campare facendo il “mestiere più antico del mondo”. In realtà Agostina ha messo da parte una bella somma di denaro e, condiviso con la compagna, ha il sogno di aprire una camiceria. Il problema è che i soldi non ci sono più: li ha spesi tutti – per fare il bene di alcune orfanelle – Don Andrea, il sostituto dell’anziano parroco ormai passato a miglior vita e al quale la giovane ragazza aveva affidato tutti i suoi risparmi, in quanto – diceva – «non mi fido delle banche». In più, una volta tornata a Ischia, suo paese di origine, visto che la voce si è sparsa, tutti credono che sia una ricca benefattrice e puntano a spillarle altri denari.
Con questi elementi Zampa e Tellini mettono in piedi una commedia che odora ancora di neorealismo e cerca di raccontare alcune piccole ipocrisie di un paese che prova a rialzarsi facendo di tutto per non mostrare le proprie debolezze e la propria incapacità a gestirle: i due schierano da una parte la Chiesa (Don Andrea, sincero ma non troppo) e le due prostitute (l’arte di arrangiarsi), dall’altra la politica (piccola, miserabile, inconcludente) e fanno sì che la morale esca piano piano, senza grossi scossoni, conducendo a un picco di melodrammatica efficacia.
In fondo, Campane a martello, seppur piccolo e non così splendido, è un film che ci pone – e probabilmente poneva anche al pubblico dell’epoca – una domanda fondamentale per comprendere con che modalità si esprime il nostro animo più egoista: meglio affidare i nostri risparmi a chi – pur lucrandoci sopra – ci assicura che non li perderemo o meglio consegnarli a chi ci permetterà – a nostra insaputa – di divenire gli unici e indiscussi paladini della comunità? Domanda un po’ assurda e tendenziosa alla Slavoj Žižek, ma forse tra quelle decisive per comprendere alcuni dei paradossi etici della storia della commedia italiana.

Campane a martello [id., Italia 1949] REGIA Luigi Zampa.
CAST Gina Lollobrigida, Eduardo De Filippo, Yvonne Sanson, Carlo Romano, Carlo Giustini, Clelia Matania, Agostino Salvietti.
SCENEGGIATURA Piero Tellini. FOTOGRAFIA Carlo Montuori. MUSICHE Nino Rota.
Commedia, durata 109 minuti.

Italiani brava gente #2 – Campane a martello (1949)
3 1 60%

One Comment

  1. Antonio_; says:

    Ho visto questo film tanti anni fa, ma vi ho tanti ricordi legati. È piccolo è vero, ma sempre un’emozione. Bellissima la Lollo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly