adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

Questa settimana

The Deuce – Season 2

domenica 25 novembre, 2018 | di Elvira Del Guercio
The Deuce – Season 2
Serie TV
1
Facebooktwittergoogle_plusmail
Voto autore:

“Movies move us, often powerfully”
Non c’è possibilità di distacco tra lo spettatore e un film porno, o meglio, un certo modo di pensarne e rappresentarne le dinamiche, di epidermico assorbimento di suggestioni e immagini, perché si è toccati, scoperti, in un qualche modo anche commossi: i film ci scuotono, smuovono, turbano, spesso con forza, scrive a questo proposito la studiosa di porno Linda Williams, ed è proprio quest’energia catartica propria del porno che il personaggio di Candy/Maggie Gyllenhaal rivendica nel corso della seconda stagione di The Deuce, smaniosa di comunicare a chi guarda la natura del piacere di quanti ne sono coinvolti.

E non soltanto quella degli uomini. Anzi, il ribaltamento di ruoli e generi che Candy opera vuole essere radicale, riverberandosi sui movimenti dell’intero ordine sociale rappresentato da David Simon e George Pelecanos. deuce2bSe le ultime battute della prima stagione ci avevano lasciato con i prodromi di una vera e propria rivoluzione interna ai meccanismi della Deuce, ora è tempo di contestazioni: vediamo, ad esempio, l’attivismo di Abby e dell’ex prostituta Ashley, insubordinazione e rivendicazioni d’indipendenza. Simon e Pelecanos, con una narrazione che mantiene, se non migliorandolo, l’andamento e i rimi della prima stagione, per il complesso di temi trattati più nel dettaglio, aprono come uno squarcio su questo mondo, partendo dalla costruzione e progressiva decostruzione della dialettica prostituta-protettore, punto più basso di una piramide caratterizzata da un medesimo e corrotto sistema di violenza e sopraffazione, al rapporto tra la mafia locale e i fratelli Martino, gestori di bar e case chiuse, passando, e questa è la parte più originale, per l’industria pornografica e la sua ascesa. E in questo non c’è urgenza di articolare intrighi o trame particolari, rispetto, d’altra parte, al minuziosissimo lavoro sui personaggi e alla ricostruzione di un immaginario, con il realismo umanista adottato per descriverlo. Se nel 1972 il porno entra a far parte della cultura popolare grazie a Gola Profonda anche in virtù della centralità del problema del godimento femminile, in The Deuce Candy lo affronta imprimendogli un sigillo fortemente radicale e femminista, ben consapevole, tuttavia, di doversi destreggiare in un mondo ancora asservito al potere degli uomini. E lo capiamo fin da subito, fin da quel primo dialogo in cui Harvey la accusa di voler fare arte, di aver rappresentato, con una sequenza, la strada per arrivare all’orgasmo, come poi lei lo correggerà; ma è il predominio del male gaze sull’industria del cinema pornografico – e del cinema in generale, volendo ampliarne l’orizzonte – che Candy vuole sondare, affermando sicura che, con la sceneggiatura del suo Red Hot, trasposizione hard di Cappuccetto Rosso, la protagonista dovrà prendere coscienza di poter ribaltare la sorte in ogni momento, e che quando lo farà, il lupo sarà carne morta.

The Deuce – La via del porno [The Deuce, USA 2017 – in corso] IDEATORI David Simon, George Pelecanos.
CAST James Franco, Maggie Gyllenhaal, Gbenga Akinnagbe, Chris Bauer, Garry Carr.
Drammatico, durata 60 minuti (episodio), stagioni 2.

The Deuce – Season 2
4 2 80%

One Comment

  1. Kim says:

    Bella recensione! Ho trovato questa stagione forse un po’ meno coesa dal punto di vista narrativo rispetto alla prima ma sicuramente più attuale e ancora più “politica” a livello tematico. Grandi Simon e Pelecanos!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly