adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

Il nastro bianco (2009)

sabato 26 Gennaio, 2019 | di Andrea Moschioni Fioretti
Il nastro bianco (2009)
Europa 2000
0
Facebooktwittergoogle_plusmail
Voto autore:

Insegnare l’odio
Non serve forse sottolinearlo, ma il Cinema riesce ancora a raccontarci come poche altre arti sanno fare, e in particolare quello europeo è spesso svincolato da tendenze o mode che lo ingabbierebbero in logiche da botteghino. Il cinema europeo ci parla e Il nastro bianco di Michael Haneke, Palma d’Oro a Cannes nel 2009, ne è un perfetto esempio.

Di cosa è chiaro fin dalla prima sequenza, dove il medico del paese cade da cavallo per una corda tesa nell’erba, incidente inspiegabile che sarà seguito da altri altrettanto inquietanti: la normalità e la quotidianità della comunità vengono improvvisamente turbate da qualcosa di sinistro e oscuro, una miccia che farà scoppiare il tumulto.mediacritica_il_nastro_bianco_290 Haneke con questo plot rappresenta l’alba di quel caos che sarà il primo conflitto mondiale, dato che la vicenda è ambientata nel 1913, una delle prime avvisaglie dei mutamenti dolorosi che il vecchio continente ha subito e continua a subire ancora oggi con i numerosi perfidi dietrologismi dei populismi miopi. E da quegli incidenti usciranno anche i segreti più imbarazzanti della comunità, costretta finalmente a fare i conti con la propria condotta, la prima causa della crescita del male. Un moltiplicarsi di malvagità che si insinua bastardo tra la gente e non fa sconti a nessuno. Una genesi che solo Haneke riesce a raccontare senza scadere nel penoso. Non si deve rivelare troppo per non spoilerare a chi non l’ha ancora visto, ma a distanza di dieci anni questo film mantiene la sua perfidia, perché mostra come la purezza possa essere deviata senza un’apparente spiegazione. Haneke nella sua carriera ha saputo scioccare lo spettatore esibendo la meschinità delle azioni umane, senza moralismi o edulcorazioni, ma mettendo davanti alla macchina da presa un ideale specchio in cui tutti possiamo riflettere il nostro viso che, man mano che le azioni scorrono, rabbrividisce. Il nastro bianco è asfissiante, teso fino all’ultima sequenza, rabbuiato e allo stesso tempo illuminato da un bianco e nero che inquadra l’epoca fingendo di stagliarla in qualcosa di passato, che non potrà tornare. E invece oggi ci rendiamo conto che tutto ciò è ancora familiare e l’Europa rischia di fare i conti con un odio ottuso che germina nella sua popolazione. I giovani sono la speranza ma se per primi noi “vecchi” non impariamo a supportarci e sopportarci, il fallimento e il male sono dietro l’angolo. Haneke non racconta solo la Germania e la successiva ascesa del nazismo, racconta l’uomo comune che viene disarcionato dal suo cavallo e disorientato si butta a capofitto nella reazione più semplice: la violenza. Il nazismo, il fascismo, l’ostruzionismo, la censura, il razzismo, il disprezzo… Un film-manifesto sulla diffusione dell’odio.

Il nastro bianco [Das Weiße Band, Francia/Italia/Germania/Austria 2009] REGIA Michael Haneke.
CAST Christian Friedel, Ernst Jacobi, Leonie Benesch, Ulrich Tukur, Ursina Lardi.
SCENEGGIATURA Michael Haneke. FOTOGRAFIA Christian Berger. MONTAGGIO Monika Willi.
Drammatico, durata 145 minuti.

Il nastro bianco (2009)
4 5 80%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly