adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

A Speck in the Water (1976)

sabato 4 Maggio, 2019 | di Francesco Grieco
A Speck in the Water (1976)
Far East Film Festival
0
Facebooktwittergoogle_plusmail
Voto autore:

21° Far East Film Festival, 26 aprile – 4 maggio 2019, Udine

Parti disuguali
Dopo il ritrovamento dell’unica copia in 35mm del film, a Fukuoka, A Speck in the Water è stato restaurato in Thailandia dalla Kantana Post Production, così da poter tornare, a più di quarant’anni dalla sua uscita, a essere ammirato sul grande schermo. Infatti, si tratta di una delle opere più affascinanti di Ishmael Bernal, nome di punta del cinema filippino di quegli anni. Un film corale, che rappresenta, con un notevole gusto del dettaglio, la vita umile degli abitanti di Santa Fe, dominata dai ritmi della natura.

Tra le varie figure, emergono in particolare la psicolabile Banang, l’inquieto Jamin, le sue due innamorate, Maria e Chedeng. Banang è un personaggio interessante, spesso accompagnata da musiche stranianti: a lei sono affidati molti dei momenti di rottura della quiete, di incrinamento dell’equilibrio narrativo. Come quando sbarca sull’isola un’impiegata dell’ufficio nazionale di statistica, che chiede a Banang “Chi è il capo del villaggio?” e Banang, tranquillamente, risponde “Io!”. Oppure, nella sequenza del parto di Maria, messa incinta da Jamin: è forte il contrasto tra la disperazione della madre, che ha appena dato alla luce un bambino morto, e il volto impassibile, da sfinge, di Banang.
Non è l’unico parto che vediamo nel film. Nei primi minuti, ce n’è un altro, tutto primissimi piani e dettagli del volto della madre. Al taglio del cordone ombelicale, segue la conservazione della placenta. Una pratica a cui attribuiamo le stesse origini del rituale di purificazione imposto a Maria dopo l’operazione. Attingendo allo stesso serbatoio di credenze, per aiutare le donne del villaggio a prevenire o interrompere gravidanze indesiderate, la madre di Chedeng pratica dei massaggi sulla pancia o prepara degli infusi di erbe. Chedeng, invece, studia da infermiera nella grande città. In questa dicotomia intergenerazionale si riflette il contrasto tra il folklore tradizionale e la modernità, che è uno dei temi principali del film.
Il realismo semidocumentaristico, che prevale nella prima parte del film, dalla pioggia torrenziale, al rumore del vento, alla circoncisione dei due ragazzini, si apre in seguito a squarci visionari, via via che la presentazione iniziale dei personaggi, colti nelle loro attività quotidiane, apparentemente senza conseguenze, lascia il posto agli sviluppi del racconto. Il culmine del lirismo è raggiunto nel sottofinale, in cui la splendida Chedeng, nella luce blu, si spoglia per immergersi nelle acque. La sovraimpressione delle immagini della ragazza mentre fa il bagno è, insieme alla scena notturna delle appassionate effusioni tra la stessa Chedeng e Jamin, e alla soggettiva di Jamin che fissa le cosce di una passante, il vertice erotico del film.

A Speck in the Water [Nunal sa tubig, Filippine 1976] REGIA Ishmael Bernal.
CAST Daria Ramirez, Elizabeth Oropesa, George Estregan, Ella Luansing, Rustica Carpio.
SCENEGGIATURA Jorge Arago. FOTOGRAFIA Arnold Alvaro. MUSICHE Vanishing Tribe.
Drammatico, durata 118 minuti.

A Speck in the Water (1976)
3 2 60%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly