adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

Mektoub My Love: Intermezzo

lunedì 27 Maggio, 2019 | di Emanuele Rauco
Mektoub My Love: Intermezzo
Festival di Cannes
0
Facebooktwittermail
Voto autore:

72° Festival de Cannes, 14 – 25 maggio 2019, Cannes

Torta di vita
Secondo Hitchcock, il cinema doveva essere una fetta di torta e non una fetta di vita, come teorizzava il neorealismo o il cinema verità. Evidentemente per Abdellatif Kechiche il cinema non è una sola fetta di vita, ma l’intera torta con tutto ciò che di gustoso o noioso, esplosivo o stucchevole c’è dentro. L’Intermezzo tra il Canto uno e il Canto due di Mektoub My Love cerca proprio di radicalizzare ed estremizzare il naturalismo della messinscena del regista e del suo precedente film.

Lo fa concentrandosi sulla tanto criticata sequenza della discoteca che qui diventa il corpus di quasi l’intero film: sta per finire l’estate; Amin sta per tornare a Parigi dopo aver lasciato l’università; Ophelie è incinta ma non ama il padre del bimbo; una nuova ragazza, Marie, è entrata nel gruppo. Durante le 3 h e 28’ (montaggio provvisorio) del film, Kechiche – alla sceneggiatura con la compagna Ghalia Lacroix – si concentra ossessivamente sugli elementi che avevano attirato le critiche del Canto uno: il martellante oscillare tra musica da discoteca, inquadrature dei corpi in movimento, parole che oltre a porre in gioco i minimi spostamenti drammaturgici diventano un modo per continuare a riflettere sul desiderio fisico e la giovinezza, a cui fanno da ironico controcanto i personaggi degli zii.
Come a voler provocare soprattutto i suoi detrattori, Kechiche fa di questo Intermezzo «un esercizio libero, non un film» (parole sue in conferenza), un blocco di appunti stilistici in cui esaspera gli elementi di quella sequenza e ne fa il materiale di un film intero che gioca chiarissimo fin da subito. Comincia infatti con Amin che fotografa la sua compagna estiva, Charlotte, nuda, e prosegue più avanti con lo zio che gli dice «Vivi, invece di guardare». Per Amin il guardare è tutto, ma è anche il segno di un’impotenza legata al luogo, alla Sète vitalistica ma bloccata nella coazione a ripetere: Kechiche cerca di trasmettere questa coazione proprio attraverso la durata e la reiterazione. 160’ circa in discoteca, intervallati dalla già discussissima sequenza del cunnilingus non simulato: lo spettatore frastornato dal suono e dallo spettacolo carnale si sente minuto dopo minuto sempre più estraniato esattamente come Amin che per fuggire da quella magnifica prigione deve restare passivo per poi andare via.
Intermezzo è cinema ipnotico e contemplativo, quanto di più vicino al documentario di osservazione sia stato fatto nel cinema a soggetto, che gioca radicalmente sulla dinamica degli sguardi, sul paradosso sacro dell’eros e della scopofilia. E anche se limitato, forse, dalla forma scelta, Kechiche mette lo spettatore al centro della scena, lo rende partecipe delle scene corali, annulla le separazioni tra personaggi e persone e riesce a rendere le sfumature e le sensazioni. Anche in film così “inaccessibili”.

Mektoub, My Love: Intermezzo [id., Francia 2019] REGIA Abdellatif Kechiche.
CAST Shain Boumedine, Ophélie Baufle, Salim Kechiouche, Lou Luttiau, Alexia Chardard, Marie Bernard.
SCENEGGIATURA Abdellatif Kechiche, Ghalia Lacroix. FOTOGRAFIA Marco Graziaplena.
Drammatico, durata 208 minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly