adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

Il traditore

sabato 1 Giugno, 2019 | di Juri Saitta
Il traditore
In sala
0
Facebooktwittermail
Voto autore:

Tommaso Buscetta tra cronaca e sogno
Presentato in concorso al 72° Festival di Cannes, Il traditore è un film almeno in parte meno attinente alla poetica del suo regista Marco Bellocchio e più vicino alla tradizione del cinema civile italiano dei Francesco Rosi e dei Gillo Pontecorvo.

Ciò a cominciare dalla narrazione, che ripercorre in modo ordinato e quasi cronachistico la storia del pentito di Cosa Nostra Tommaso Buscetta dal 1980 al 2000: dal suo rifugio in Brasile alla sua “collaborazione” con Giovanni Falcone, dall’accusa di associazione mafiosa a Giulio Andreotti fino al suo trasferimento definitivo negli Stati Uniti.
Una vicenda, quella di Buscetta, molto importante per la Storia criminale e politica del nostro Paese, ma piuttosto lontana dai temi e dalle ossessioni del regista di Bobbio, il quale ha comunque messo al servizio del progetto tutta la sua capacità di fare cinema. E, infatti, la messa in scena è davvero eccellente nella sua energia e nel suo vigore: le musiche caricano di giusta enfasi i momenti più rilevanti, il montaggio ha funzioni tanto ritmiche quanto semantiche (con dei momenti che ricordano le analogie ejzenštejniane degli anni Venti) e la fotografia ricrea in modo suggestivo i colori e i cromatismi dell’epoca. Tutte opzioni linguistiche che servono soprattutto a rendere “spettacolare” un’opera dal taglio sostanzialmente realista, nella quale però non mancano degli occasionali momenti onirici (gli incubi di Buscetta) e immaginifici (il finale), funzionali a far emergere gli aspetti più intimi e psicologici del protagonista, del quale vengono sottolineati anche i lati più deboli e nascosti, come i timori, i rimorsi e le frustrazioni. Una fragilità che riesce a emergere anche grazie all’ottima interpretazione di Pierfrancesco Favino, capace di restituire le diverse sfaccettature psicologiche del personaggio.
Ed è proprio tramite l’alternanza tra cronaca e sogno, racconto pubblico e storia privata, che l’autore riesce ad affrontare – anche se in modo marginale e secondario – alcune delle sue tematiche più care, a cominciare dalla questione della famiglia e della sua esautorazione. Questo perché, in fondo, la vicenda di Buscetta è anche quella di una famiglia disgregata e distrutta, nella quale due figli vengono uccisi in nome delle “colpe” del padre. E se in alcuni lavori del cineasta italiano si commettono dei parricidi, qui avviene invece un indiretto e non voluto figlicidio, come ammette piangendo lo stesso protagonista in una delle sequenze emotivamente più intense del film.
Elementi che fanno de Il traditore un lavoro nel quale Bellocchio riesce a far emergere alcune tracce tematiche ed estetiche del suo cinema pur all’interno di un’opera meno personale e parzialmente più lontana dalla sua poetica.

Il traditore [id., Italia/Francia/Germania/Brasile 2019] REGIA Marco Bellocchio.
CAST Pierfrancesco Favino, Maria Fernanda Cândido, Fabrizio Ferracane, Luigi Lo Cascio, Fausto Russo Alesi.
SCENEGGIATURA Marco Bellocchio, Ludovica Rampoldi, Valia Santella, Francesco Piccolo. FOTOGRAFIA Vladan Radovic. MUSICHE Nicola Piovani.
Drammatico, durata 148 minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly