adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

I morti non muoiono

sabato 27 Luglio, 2019 | di Edoardo Peretti
I morti non muoiono
In sala
1
Facebooktwittermail
Voto autore:

Il giorno della marmotta vivente
L’ultima edizione del Festival di Cannes è stata aperta da un’invasione di zombie che replicano le loro attività quotidiane osservati dalle facce attonite di Bill Murray e di Adam Driver, coppia di protagonisti de I morti non muoiono di Jim Jarmusch. Un film molto atteso che però è piaciuto a pochi, e che anzi ha lasciato ai numerosi fan dell’autore statunitense la sensazione e la delusione simili a quelle di quando addenti un frutto dall’aspetto estremamente invitante e dal sapore assolutamente anonimo.

I morti non muoiono effettivamente non rientra nel novero dei migliori film del regista di Only Lovers Left Alive e Ghost Dog, e appare come una sorta di divertissement che a tratti pare seguire le regole del, permettetemi, “cazzeggio”, come fosse un’occasione in cui regista e attori si sono ritrovati per scherzare sulle stesse cose di sempre e ripetere i soliti tormentoni. Non mancano, infatti, molte delle firme più tipiche di Jarmusch, già in qualche modo impresse nei volti degli affezionati e iconici interpreti (oltre a Driver e Murray, ci sono Tilda Swinton, Iggy Pop e Tom Waits) e il punto debole del film è proprio una certa autoreferenzialità con cui Jarmusch ripete se stesso.
Non è però, come hanno detto molti con severità anche decisamente eccessiva, un film poco divertente e poco intelligente o acuto. In una maniera non tanto diversa da Paterson o dai dialoghi di Coffee and Cigarettes, riecheggia per esempio quella coazione a ripetere dell’esistenza in generale e della vita nella provincia più profonda in particolare; una quotidianità che diventa assoluta sospensione, espressa dal fatto che chi ritorna in vita compie le stesse azioni banali che stava svolgendo prima di morire, come, per esempio, cercare la connessione internet per il cellulare o bere l’ennesimo caffè della giornata. Gli zombie invadono un eterno e impercettibile, ma implacabile, “giorno della marmotta”, tanto per citare un’altra opera con Bill Murray protagonista, e la sensazione dell’apocalisse è smussata dall’idea che in realtà le cose non stiano particolarmente mutando.
Jarmusch conferma quindi il suo paradossale, distaccato, fatalista e finemente ironico sguardo sul mondo e sull’umanità, con un film che, come accennato, conferma tutta l’intelligenza del suo autore e che, in fin dei conti, diverte, pur rimanendo in parte bloccato nelle secche dell’autoreferenzialità e pur dando talvolta l’idea di essere un compitino svolto a tratti con brillantezza e a tratti con inerzia.

I morti non muiono [The Dead Don’t Die, USA 2019] REGIA Jim Jarmusch.
CAST Bill Murray, Adam Driver, Tilda Swinton, Chloë Sevigny, Steve Buscemi, Tom Waits, Selena Gomez, Iggy Pop, Danny Glover.
SCENEGGIATURA Jim Jarmusch. FOTOGRAFIA Frederick Elmes. MUSICHE Sqürl.
Commedia/horror, durata 105 minuti.

One Comment

  1. Cri says:

    Sì, in effetti è stato trattato con severità un po’ eccessiva

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly