adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

L’ora d’acqua

lunedì 7 Ottobre, 2019 | di Edoardo Peretti
L’ora d’acqua
Working Title Film Festival
0
Facebooktwittermail
Voto autore:

4° WTFF – Working Title Film Festival, 1-5 ottobre 2019, Vicenza

Immersioni
Il vicentino Working Title Film Festival – Festival del cinema del lavoro, giunto alla quarta edizione, ci accompagna in un’immersione nei mondi del lavoro e nelle sfaccettature che compongono il concetto contemporaneo di ciò che, teoricamente, nobiliterebbe l’uomo, indagando le sue innumerevoli ramificazioni geografiche, sociali e culturali.

Può essere quindi una simpatica e bella coincidenza che questa immersione in meandri dove problemi, ahinoi, ampiamente conosciuti si mischiano a realtà, punti di vista e connotazioni sorprendenti e nascoste sia stata vinta da un film dedicato a quella categoria che grazie alle immersioni porta la pagnotta a casa e trova un senso alla propria esistenza: i palombari, mestiere protagonista de L’ora d’acqua di Claudia Cipriani.

Un lavoro, quello dei palombari, che in realtà, lo scopriremo a fine film, nella nostra legislazione ufficialmente non esiste, nonostante la tradizione italiana in questo campo sia stata pionieristica e fondamentale. Problema che però sembrerebbe non interessare particolarmente al sofferto, vivace e “romantico”, (nel senso letterario del termine), protagonista Mauro, sommozzatore per grandi piattaforme petrolifere, pedinato dallo sguardo della regista fin nella camera iperbarica, un po’ prigione ma soprattutto rifugio nei periodi di lavoro. Vediamo come da qui, con la voce da “Paperino” dovuta all’elio respirato continuamente, tiene i contatti con l’esterno e con la famiglia; in particolare, col suo piccolo amico Milo, un bambino di sei anni, figlio della regista, a cui Mauro insegna l’amore per il mare e in qualche modo la voglia di inseguire sempre i miraggi e i riflessi della libertà.
L’ora d’acqua quindi non segue le strade del documentario d’inchiesta e del reportage, pur descrivendo con precisione il lavoro del suo protagonista e pur aprendo con chiarezza le porte di questo duro e affascinante mondo subacqueo. È un film dove semmai lo sguardo sul reale si compie attraverso le maglie di un duplice, e molto libero, racconto assolutamente intimo, attraverso la centralità delle sensazioni, dei rapporti e degli stati d’animo che, in certi momenti – gli inserti animati sono i più palesi, ma non gli unici –, può far pensare alla tradizione di certo nostro documentario che flirta con la finzione per raccontare psicologie e interiorità. C’è, così, il racconto dei tormenti e delle evoluzioni di Mauro, del suo mai domo entusiasmo che sempre più convive con la stanchezza, e c’è soprattutto il racconto del suo legame con Milo, quasi un passaggio ideale di testimone. É principalmente questo che permette a L’ora d’acqua di essere, anche grazie ad una non ovvia cura formale e fotografica, un documentario con cui è facile essere partecipi e in cui è facilissimo immergersi.

L’ora d’acqua [Italia 2018] REGIA Claudia Cipriani.
SCENEGGIATURA Claudia Cipriani.
FOTOGRAFIA Claudia Cipriani, Mauro Deiana, Niccolò Volpati. MONTAGGIO Claudia Cipriani.
Documentario, durata 72 minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly