adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

Phobia 2

giovedì 30 Giugno, 2011 | di Filippo Zoratti
Phobia 2
Inediti
0
Facebooktwittermail
Voto autore:

Paura, delirio e divertimento in Tailandia
Provando a cavalcare l’onda del “nuovo cinema orrorifico nipponico” (ammesso che esista) la Tailandia da qualche anno a questa parte si sta specializzando nella produzione horror, sulla scia dei vari Dark Water, Ring, The Grudge e di tutti i cosiddetti J-Horror in grado di sfondare in occidente.

Enormi successi casalinghi, i lavori made in Thai tuttavia faticano a superare i confini nazionali, poco sorretti dal mercato estero – gli Usa preferiscono la via vampirizzante del remake – o mal distribuiti. A questa seconda categoria appartiene Phobia 2, annunciato fra le uscite estive 2011 e poi, mediacritica_phobia_2_290con una logica che con ardito eufemismo ci limiteremo a definire casuale, non più confermato. Qualunque sia il suo destino futuro – la distribuzione in sala, il circuito home video o la totale mancanza di visibilità “ufficiale” –  la domanda di fondo resta: ha senso proporci un seguito privato del suo primo ed introduttivo capitolo? Per quanto sequel puramente nominale – si tratta di film ad episodi – Phobia 2 è comunque legato al suo predecessore, quel 4bia che si aggiudicò la medaglia d’argento al Far East Film Festival del 2008, secondo solo all’irraggiungibile Departures. Mandare al macello un film del genere senza alcuna minima introduzione significa svilire un intero progetto perché, oltre ai sopraccitati 4bia e Phobia 2, pellicole come Shutter, Alone e Body (altro invisibile che avrebbe dovuto fare capolino nei cinema italiani) sono il risultato di una pianificazione portata avanti da un collettivo di giovani autori che, dando libero sfogo alla propria creatività (d’altronde l’aggettivo “thai” significa proprio “libero”) si sono imposti un unico nobile obiettivo: dare voce alle nuove generazioni tailandesi, stanche di sentirsi associate unicamente alle coreografiche e arcaiche arti marziali in stile Ong Bak. Paurosa ma col sorriso sulle labbra, quella della coppia 4biaPhobia è una messinscena dello spavento e delle impennate di volume, da seguire ed accettare come si farebbe con i racconti di Halloween o le favole della (non) buonanotte. Dei 5 episodi di Phobia 2 sono due i più riusciti e degni di menzione: il road-zombie-movie Dorm, incentrato su due autostoppisti e un camion pieno di morti che camminano; e l’auto-referenziale In the End, con una troupe intenta a finire le riprese di un film nonostante l’attrice che interpreti il fantasma muoia e ritorni sul set… da fantasma. Meglio l’originale 4bia, ma sgombrando la mente da pretese e diffidenze ci si può benissimo terrorizzare anche con queste nuove “phobie”. E divertire, dato che la saga è anzitutto una presa in giro delle superstizioni e delle obsolete credenze ancora radicate nella cultura tailandese.

Phobia 2 [Ha phraeng, Tailandia 2009] REGIA Banjong Pisanthanakun, Visute Poolvoralaks, Paween Purikitpanya, Songyos Sugmakanan, Parkpoom Wongpoom.
CAST Jirayu La-ongmanee, Ray MacDonald, Chumphorn Thepphithak, Apasiri Nitibhon.
SCENEGGIATURA Banjong Pisanthanakun, Visute Poolvoralaks, Paween Purikitpanya, Songyos Sugmakanan, Parkpoom Wongpoom. FOTOGRAFIA Naruphol Chokanapitak, Jira Maligool, Somboon Piriyapukdeekul, Paween Purikitpanya, Niramon Ross. MUSICHE Therdsak Chanpan, Chatchai Pongprapaphan.
Horror, durata 120 minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly