adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

Midnight in Paris

lunedì 5 Dicembre, 2011 | di Alice Cucchetti
Midnight in Paris
Speciale
0
Facebooktwittermail
Voto autore:

Basta che funzioni
In un’ideale mappa della serialità cinematografica, oltre a Guerre stellari e a Kieslowski, dovremmo senz’altro mettere Woody Allen. Si dice da più parti che Allen racconti sempre la stessa storia: un maschio bianco altoborghese in crisi, sospeso tra illusioni, sogni, aspirazioni e la dura realtà della vita e dei sentimenti umani.

Ma possiamo anche vederla così: ogni film di Woody Allen (perlomeno quelli degli ultimi dieci o quindici anni) è un episodio di una serie antologica. Dopo la sigla – titoli di testa bianco su nero, sempre lo stesso font, melodia jazz – siamo pronti a scoprire quale variazione sul tema ci ha cucinato questa volta il vecchio signore di New York. In questi casi prevedibilità e sorpresa vanno a braccetto: quel che vogliamo è percorrere spazi riconoscibili e muoverci dentro territori noti, con qualche invenzione di trama e una spruzzata di battute fulminanti a movimentare il tutto. A volte, il soufflé, riesce ancora bene al vecchio Woody, come in questo Midnight in Paris. Che va a cercare a Parigi l’illusione di un passato denso e ricco di fermenti culturali (l’atmosfera dipinta brillantemente in tanti film tra i ferventi grattacieli della Grande Mela), ovviamente fotografa la città come se fosse New York e muove Owen Wilson come un burattino di se stesso. Tutto secondo aspettative, certo, ma il tocco leggero con cui Allen innesta la dimensione onirica e immaginifica dentro i confini della cartolina parigina rievoca alcune delle sue intuizioni migliori, come la continuità tra dentro e fuori schermo di La rosa purpurea del Cairo. E nonostante l’insisita ossessione per un passato dorato e illusorio, la conclusione è pacificatoria e volta al futuro, o meglio, al presente in cui il tempo ci costringe. Quel che colpisce, in questo nuovo episodio della saga alleniana, è un sottofondo inaspettatamente ottimista (un po’ come nel precedente Basta che funzioni), così distaccato dai capitoli più neri, anche quelli della storia recente (pensate al cinismo dilagante e disperato di Celebrity o Match Point). Il tono di commedia non sta tanto nelle gag o nei motti lapidari, quanto nell’occhio sornione con cui Allen guarda i suoi simili (e se stesso), americani ricchi, vuoti e, soprattutto, ciechi. Niente di nuovo, siamo d’accordo, ma lo spettatore della “serie”, che negli ultimi tempi si è inevitabilmente offuscata, troverà in Midnight in Paris una delle puntate migliori. Per sempre lontana da quelle gloriose dei 70 ma per gli appassionati funziona, e tanto basta.

Midnight in Paris [Id., USA 2011] REGIA Woody Allen.
CAST Owen Wilson, Rachel McAdams, Marion Cotillard, Léa Seydoux.
SCENEGGIATURA Woody Allen. FOTOGRAFIA Darius Khondji. MONTAGGIO Alisa Lepselter.
Commedia/Fantastico, durata 100 minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly