adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

Serpico

lunedì 19 Dicembre, 2011 | di Francesco Grieco
Serpico
Film History
0
Facebooktwittermail
Voto autore:

Iris,mercoledì 21 dicembre, ore 21.05

La solitudine dell’uomo onesto
Interpretato da uno straordinario Al Pacino, Serpico è un poliziesco sui generis, lontano dall’ambigua, reazionaria brutalità di un Callaghan o del Braccio violento della legge. Contiene poche sequenze d’azione e inseguimento, invece è ricco di dialoghi, ma conserva un ritmo invidiabile, nonostante la lunga durata.

Raccontato quasi tutto in flashback, inizia con il protagonista ferito gravemente e trasportato in ospedale, ma mostra solo nel finale la dinamica della sparatoria, cioè chi ha colpito questo poliziotto odiato da tutti, che si oppone stoicamente alla corruzione dilagante tra le forze dell’ordine.
Girato in una New York tutt’altro che estetizzata, è, come altre due grandi pellicole, La parola ai giurati e Quel pomeriggio di un giorno da cani, un perfetto esempio del cinema claustrofobico di Lumet, gran direttore d’attori e, come Penn e Frankenheimer, tra gli altri, portatore nel cinema americano di un’ammirevole sobrietà di regia, dovuta alla gavetta in tv.
Con La parola ai giurati, Serpico ha in comune il tema della lotta di un uomo solo contro le contraddizioni del sistema e un certo spirito liberal di denuncia e di anticonformismo. Con Dog Day Afternoon, la febbrile interpretazione di Pacino, davvero eccezionale come antieroe tormentato.
Lo sviluppo narrativo del film prevede un graduale allontanamento di Serpico dal look degli altri poliziotti, parallelamente alla sua emarginazione, sempre più evidente. Da imberbe novellino, ingenuo e zelante, Pacino/Serpico si fa crescere prima i baffi e i capelli, poi il pizzetto e infine la barba, nonostante l’esplicita disapprovazione dei colleghi. Indossa anche un orecchino, anelli alle dita e vestiti da hippie, stravaganti e colorati. Viene abbandonato dalle sue donne e si ritrova, quindi, completamente isolato, se non fosse per la compagnia del suo cane.

La sua storia vera ben si presta ad essere raccontata in immagini nel periodo dello scandalo Watergate, che fa raffiorare tutta la paranoia americana e la diffusa sfiducia nelle istituzioni.

Così, si comprendono bene la disillusione del film, la sua malinconia, il suo punto di vista, manicheo e pessimista, su un microcosmo, quello della polizia newyorchese, che è pur sempre espressione dell’intera società, non fosse altro che per i suoi rapporti, piuttosto torbidi, con la politica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly